Industria automotive: flessione contenuta a luglio (-3,4%)

CONDIVIDI

martedì 13 settembre 2022

La produzione dell’industria automotive italiana di luglio 2022 registra una flessione del 3,4% rispetto a luglio 2021, mentre nei primi sette mesi del 2022 diminuisce del 3,1%. Lo ha comunicato l'Anfia.
L'indice si mantiene dunque in flessione, sebbene più contenuta rispetto alla variazione negativa di giugno, mese in cui si è registrato -16,4%.

Guardando ai singoli comparti produttivi del settore, l’indice della fabbricazione di autoveicoli registra una variazione negativa del 2,5% a luglio 2022 e del 7,3% nei primi sette mesi del 2022 rispetto allo stesso periodo del 2021; quello della fabbricazione di carrozzerie per autoveicoli, rimorchi e semirimorchi diminuisce del 9,6% nel mese e cresce dello 0,2% nel cumulato, e quello della fabbricazione di parti e accessori per autoveicoli e loro motori cala a luglio del 2,1% e cresce dello 0,6% nel cumulato 2022.

Secondo i dati preliminari di Anfia, la produzione domestica delle sole autovetture risulta in aumento del 19,7% nel mese di luglio, mentre rimane il live flessione, dello 0,7%, nei primi sette mesi del 2022.
Il comparto produttivo automotive si colloca nel contesto di una produzione industriale italiana complessiva in flessione, come già nel mese precedente: a luglio 2022, infatti, l’indice della produzione industriale nel suo complesso chiude a -1,4% rispetto a luglio 2021, ma risulta in aumento dell’1,3% nei primi sette mesi dell’anno in corso rispetto allo stesso periodo del 2021.

L’export dell'automotive

A gennaio-maggio 2022, l’export di autoveicoli (autovetture e veicoli industriali nuovi) dall’Italia vale 7,6 miliardi di Euro, mentre l’import vale 9,8 miliardi. Gli Stati Uniti rappresentano, in valore, il primo Paese di destinazione dell’export di autoveicoli dall’Italia, con una quota del 18,7%, seguiti da Germania (14,9%) e Francia (14,5%). Nello stesso periodo, l’export della componentistica automotive vale 9,7 miliardi di Euro, con un saldo positivo di 2,2 miliardi di Euro.

Il fatturato del settore automotive nel suo complesso presenta una variazione negativa del 13,3% a giugno (ultimo dato disponibile), a causa di una componente interna in calo del 20,6% (-1,7% la componente estera). Nel primo semestre del 2022, il fatturato diminuisce del 7,5% (-13,8% il fatturato interno e +1,8% quello estero).

Infine, il fatturato delle parti e accessori per autoveicoli e loro motori presenta un incremento del 2,7% nel mese di giugno, con una componente interna a -4,4% ed una componente estera a +9,2%. Nei primi sei mesi del 2022 l’indice del fatturato di questo comparto registra un incremento del 3,8%, grazie ad una crescita del 3,8% sia della componente interna che della componente estera.

Tag: automotive, anfia

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Noleggio: la nuova sfida sostenibile dell'auto a energia solare

Diecimila auto a energia solare Lightyear per la flotta a noleggio di Arval: è questo il fulcro del recente accordo di preordine tra l'azienda high-tech olandese, produttrice di vetture...

Automotive: Adler valuta la produzione di componenti in Algeria

Il gruppo Adler di Ottaviano, specializzato nella produzione di sistemi di insonorizzazione per il settore automotive, sta valutando la possibilità di impiantare uno stabilimento in Algeria...

Il mercato europeo dell'auto crolla e l'Italia si distingue...in negativo

Non sono bastati i cinque mesi consecutivi di risultati positivi, il mercato europeo dell’auto ha chiuso il 2022 in calo. Come comunicato da Unrae, la flessione rispetto al 2021 è stata...

A Parma, dal 4 al 5 marzo, arriva Automotoracing

La 13esima edizione di Automotoracing si terrà a Fiere di Parma il 4 e 5 marzo 2023. La Grande Sfida, evento clou della manifestazione, sarà suddivisa in tre imperdibili challenge: il...

Ancora un calo per il mercato dell'auto: perso un terzo delle immatricolazioni dal 2019

Il 2022 del mercato dell’auto si è chiuso in negativo e non è nemmeno una sorpresa: la flessione, ampiamente annunciata, è stata infatti confermata dagli ultimi dati sulle...

Nel DL Milleproroghe manca l’estensione dei termini di consegna dei beni strumentali, le associazioni protestano

Nel testo del DL Milleproroghe appena approvato dal Consiglio dei Ministri non è presente la previsione di estensione dei termini di consegna dei beni strumentali tradizionali, tra cui i...

Novembre positivo per il mercato degli autocarri (+9,6%), autobus in flessione (13,3%)

Prosegue il trend positivo per il mercato degli autocarri e dei veicoli trainati. Gli autobus, invece, invertono la tendenza e chiudono con un calo a doppia cifra. Lo ha comunicato l'Anfia fornendo...

Mercato auto, Unrae: a novembre si conferma la ripresa (+14,7%)

A novembre prosegue la ripresa del mercato dell’auto in Italia, con un numero di immatricolazioni di veicoli nuovi salito a 119.853 unità, in crescita del 14,7% rispetto alle 104.519...