Automotive: i dati Anfia sulla produzione industriale per l'anno 2020

CONDIVIDI

mercoledì 10 febbraio 2021

Anfia ha reso noti i dati sulla produzione industriale italiana relativi all’anno 2020 e ha messo in luce una flessione del 2% rispetto all’anno precedente.
In questo quadro complessivo ha fatto eccezione la produzione industriale del settore automotive che ha registrato invece un aumento: +10% a dicembre dopo il 9,8% di novembre e il +14,8% di ottobre, dopo ben 27 cali mensili consecutivi, iniziati a luglio 2018.

Per il comparto della fabbricazione di autoveicoli si è registrata a dicembre la sesta variazione positiva consecutiva su base annua, +19,4%, dopo quelle di novembre +21,1%, ottobre +39,4%, settembre +19,8%, agosto +6,2% e luglio +3,4%.

Rispetto a novembre 2020, l’indice destagionalizzato della produzione industriale cala dello 0,2% e quello del settore automotive si riduce del 2,6%.

L'impatto del Covid-19 sull'industria automotive europea

L’emergenza Covid-19 ha avuto un impatto notevole sull’industria automotive europea e di conseguenza sulla produzione industriale europea e dei Paesi produttori di autoveicoli. A novembre 2020 (ultima rilevazione Eurostat), i major markets europei hanno registrato i seguenti cali tendenziali della produzione industriale: Spagna -3,7%, Italia -4,2%, Francia -4,9%, Germania -3,7%, mentre nell’UE27 si riduce dello 0,4%. La produzione industriale nel settore automotive (Fabbricazione di autoveicoli, carrozzerie, parti per autoveicoli) dell’UE27 è calato in linea con la media europea, con un calo tendenziale a novembre 2020 dello 0,5%. Nel dettaglio, mostrano una flessione la produzione di autoveicoli, -4,6% e la fabbricazione di carrozzerie, rimorchi e semirimorchi (-3%), mentre è in crescita la fabbricazione di componenti (+3,7%).
Tra i major markets, a novembre 2020, il settore automotive nel suo complesso registra le seguenti variazioni tendenziali: Germania -5,5%, Italia +10,7%, Francia -7,4% e Spagna +6,9%.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Mercato Aftermarket: flessione a due cifre nel 2020 (-14,4%)

Il fatturato aftermarket registra una flessione del 14,4% nel 2020 rispetto all’anno precedente, che aveva chiuso a +1,6%.Al pesante calo a doppia cifra del primo (-12,4%) e, soprattutto, del...

Auto: nei prossimi 5 anni Audi lancerà 25 modelli elettrificati

In occasione dei Campionati Mondiali di Sci 2021 Cortina D’Ampezzo è diventata un luogo privilegiato di discussione e sperimentazione sul tema della mobilità. Anche Audi ha deciso...

Il mercato europeo dell'auto apre il 2021 con un calo del 25,7%

Non ci sono buone notizie per il mercato automotive europeo di inizio 2021.Secondo i dati diffusi da Acea e comunicati in Italia da Anfia, infatti, l’insieme dei Paesi dell’Unione europea...

Skoda: la nuova versione Sportline della ENYAQ iV

Alla gamma elettrica ENYAQ di Skoda si aggiunge anche un modello decisamente sportivo, la Skoda ENYAQ Sportline iV. Tre le opzioni di propulsione: il motore elettrico della Sportline iV 60 aziona le...

Turchia: nel 2020 4,6 miliardi di investimenti dall’estero. Italia primo investitore

Nel periodo gennaio-novembre 2020, la Turchia ha registrato 4,6 miliardi di dollari di investimenti dall’estero. La stima è del ministero del Commercio e della Banca centrale del...

Skoda: prime anticipazioni sulla nuova versione di Fabia

In primavera arriverà in casa Skoda la nuova Fabia e, nell’attesa, il marchio ceco ne anticipa qualche dettaglio. Le caratteristiche della nuova versione di Skoda Fabia Le proporzioni...

Anfia: il mercato dell'auto di gennaio perde il 14%

Il 2021 non è iniziato in modo positivo per il mercato dell’auto. Nel confronto con gennaio 2019, il primo mese dell’anno nuovo ha infatti perso il 14%: è quanto messo in...

Fiat: verso l'elettrificazione dell'intera gamma

Fiat è ormai lanciatissima sulla via dell’elettrificazione e il successo di Nuova 500 full electric lo dimostra. Massimo De Donato ha parlato del presente e del futuro del brand con...