Anfia: mercato in calo ad agosto ma crescono le elettrificate

CONDIVIDI

giovedì 2 settembre 2021

Agosto non è stato affatto un buon mese per il mercato automotive.

L'elaborazione di Anfia dei dati di immatricolazione del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili lo conferma: il mese scorso il mercato italiano dell’auto ha totalizzato 64.689 immatricolazioni (-27,3%) contro le 88.973 unità registrate ad agosto 2020.

I volumi immatricolati nei primi otto mesi del 2021 ammontano, così, a 1.060.182 unità,
il 30,9% in più rispetto ai volumi del periodo gennaio-agosto 2020; una crescita però falsata dall'impatto del Covid sull'anno scorso.

Anfia: le immatricolazioni per alimentazione ad agosto 2021

Prosegue il calo delle autovetture diesel e benzina, la cui fetta di mercato si riduce progressivamente a favore delle ibride ed elettriche. Ad agosto, la quota delle auto ibride non ricaricabili supera, per il secondo mese consecutivo, quella delle autovetture a benzina, ed è la più alta del mercato, dopo che da febbraio era già risultata superiore alla quota delle diesel. Le autovetture diesel, in calo ad agosto del 55,9%, rappresentano il 21,3% del mercato del mese e il 23,5% del mercato nei primi otto mesi del 2021 (era il 35,1% nello stesso periodo del 2020). Da inizio anno, le auto diesel sono quelle che hanno visto maggiormente calare il proprio mercato, con una riduzione delle immatricolazioni del 12,3%. In ribasso anche il mercato delle auto a benzina, -49,7% e 25,1% di quota ad agosto e -1,6% nei primi otto mesi, con il 31,3% di quota (10 punti percentuali in meno rispetto a gennaio-agosto 2020).
Le immatricolazioni delle autovetture ad alimentazione alternativa, di contro, superano la metà del mercato ad agosto 2021 e rappresentano il 45,1% nei primi otto mesi, in crescita del 36,2% nel mese e del 155% da inizio anno. Le auto elettrificate rappresentano più del 40% del mercato (41,6% nel mese e 36% nel cumulato). Tra queste, le ibride non ricaricabili aumentano del 53% ad agosto e superano la quota del 30% per la prima volta, rappresentando il 31,7% del mercato del mese (per il settimo mese consecutivo una quota più alta rispetto al diesel e per la seconda volta anche rispetto alle vetture a benzina), mentre crescono del 218% nel cumulato, con una quota del 27,9%. Le ricaricabili, in crescita dell’81,5% nell’ottavo mese dell’anno, raggiungono il 9,9% di quota ad agosto e l’8,1% nei primi otto mesi (le ibride plug-in il 4,9% nel mese e il 4,5% nel cumulato, e le elettriche il 5% nel mese e il 3,6% nel cumulato). Infine, le autovetture a gas rappresentano il 12% del mercato dell’ottavo mese del 2021 e il 9,1% del mercato dei primi otto mesi e, tra queste, le vetture GPL hanno una quota di mercato del 9,7% nel mese e del 6,8% nel cumulato e quelle a metano del 2,3%, sia nel mese che nei primi otto mesi. Le vendite di vetture GPL crescono sia nel mese (+4,2%) che da inizio anno (+39%), mentre quelle a metano si riducono del 40,2% ad agosto e aumentano del 22,9% nel cumulato.

Auto: i modelli più venduti

Continuano le ottime prestazioni di Fiat Panda, Fiat 500 ibrida e Lancia Ypsilon, che occupano, rispettivamente, primo, secondo e terzo posto nel segmento mild/full hybrid nel mese. Tra le PHEV, Jeep Compass e Jeep Renegade conquistano, rispettivamente, le prime due posizioni nella classifica di vendite, sia ad agosto che nei primi otto mesi, mentre Fiat 500 è di gran lunga il modello più venduto tra quelli elettrici, sia ad agosto, che da inizio 2021.
In riferimento al mercato per segmenti, nel mese di agosto, le autovetture utilitarie e superutilitarie rappresentano il 37% del mercato, in calo del 25,7%, mentre nei primi otto mesi di quest’anno la loro quota è del 39,3% (+38,6%). Il modello più venduto è sempre Fiat Panda, con Fiat 500 e Lancia Ypsilon che occupano seconda e terza posizione. Le auto dei segmenti medi hanno una quota di mercato del 10,9% ad agosto (-37%) e dell’11,4% nei primi otto mesi del 2021 (+10,2%), con Fiat Tipo al primo posto ad agosto e da inizio anno. I SUV hanno una quota di mercato pari al 46,9% nel mese di agosto, in calo del 27,9%, e rappresentano il 46,1% del mercato nel cumulato, che cresce del 33,9%. Nel dettaglio, i SUV piccoli rappresentano il 23,7% del mercato del mese e si riducono del 27,5% rispetto ad agosto 2020, mentre crescono del 36,6% nel cumulato. I SUV compatti rappresentano il 17,7% (al primo posto Jeep Compass e al terzo posto Peugeot 3008), in calo del 29,4% nel mese ed in crescita del 34,2% nei primi otto mesi del 2021. I SUV medi, con una quota del 4,4%, si riducono del 20,8% nel mese e aumentano del 24,7% nel cumulato, mentre le vendite di SUV grandi sono l’1% del totale (-37,3% nel mese e +20,6% nei primi otto mesi del 2021). Il 27,9% delle vendite di SUV riguardano autovetture del Gruppo Stellantis.
I monovolumi rappresentano il 2% del mercato di agosto e l’1,7% nei primi otto mesi e
risultano in calo sia nel mese (-41,5%), che nel cumulato (-12,4%).

L'andamento del Gruppo Stellantis

 

Il Gruppo Stellantis, nel complesso, totalizza nel mese 21.698 immatricolazioni (-36,2%), con una quota di mercato del 33,5%. Nel cumulato da inizio 2021, le immatricolazioni complessive del Gruppo ammontano a 413.697 unità (+31,3%), con una quota di mercato del 39% (era 38,9% nei primi otto mesi del 2020).
Sono sei i modelli del Gruppo Stellantis nella top ten di agosto, con Fiat Panda sempre in testa alla classifica (3.009 unità), seguita, al secondo posto, da Fiat 500 (2.444), che recupera due posizioni rispetto alla classifica di luglio, e, al terzo, da Lancia Ypsilon (2.056). Al quinto posto troviamo Jeep Renegade (1.723), che sale di ben tre posizioni, seguita, al settimo, da Jeep Compass (1.619) e, al nono, da Fiat 500X (1.386).

Auto: il peso dell'usato

Il mercato dell’usato, infine, totalizza 203.844 trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture a concessionari ad agosto 2021, il 30,9% in più rispetto ad agosto 2020. Nei primi otto mesi del 2021, i trasferimenti di proprietà sono 2.288.829, con una crescita del 32,6% rispetto allo stesso periodo del 2020.

Tag: anfia, auto elettriche

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Toyota: un investimento da 3,4 miliardi di dollari per la produzione di batterie

Diverse case automobilistiche, per dare un apporto ancora maggiore alla transizione elettrica, si stanno orientando verso la produzione di batterie, alla base dei veicoli elettrici già, per...

Anfia: il mercato degli autocarri torna positivo a settembre. In crescita anche gli autobus

A settembre, il mercato degli autocarri torna a segnare un rialzo a doppia cifra dopo il risultato negativo registrato ad agosto, mentre i veicoli trainati proseguono il trend di ripresa dei mesi...

Focus Anfia: i dati del mercato auto a settembre

A settembre 2021 in Italia sono state immatricolate 105.182 nuove autovetture, in calo del 32,7% rispetto a quelle di settembre 2020. Nei primi nove mesi del 2021, le immatricolazioni sono aumentate...

Turchia: crescita del 13,1% per il mercato automobilistico e dei veicoli commerciali leggeri

Secondo un rapporto di un gruppo industriale dello scorso 4 ottobre, le vendite di autovetture e veicoli commerciali leggeri in Turchia hanno registrato un aumento del 13,1% su base annua nei primi...

Anfia: settembre peggiore del previsto per il mercato auto in Italia

Continua – sembra anzi accentuarsi – a settembre la tendenza in discesa dei mesi di luglio e agosto, per il mercato dell’auto in Italia. Le elaborazioni Anfia sulla base dei dati...

In corso la Formula SAE organizzata da Anfia: ecco le novità dell'edizione 2021

Il Covid-19 aveva fermato anche la Formula SAE Italy, la competizione tecnico-sportiva internazionale per gli studenti di ingegneria provenienti dalle università di tutto il mondo organizzata...

Anfia: dopo un 2020 nero, l'automotive continua ad arrancare

Che il 2020 sia stato un annus horribilis è inutile sottolinearlo. Le economie dei principali Paesi europei (e non solo) hanno ceduto sotto il peso della pandemia. Quasi ogni settore è...

Mercato autocarri: a luglio confermato il trend positivo ma si registra un calo ad agosto

Estate a due velocità per il mercato autocarri. A luglio si conferma la tendenza positiva del primo semestre 2021, che si inverte, invece, ad agosto. Di contro, i veicoli trainati confermano...