Anfia: dopo un 2020 nero, l'automotive continua ad arrancare

CONDIVIDI

giovedì 30 settembre 2021

Che il 2020 sia stato un annus horribilis è inutile sottolinearlo. Le economie dei principali Paesi europei (e non solo) hanno ceduto sotto il peso della pandemia. Quasi ogni settore è stato colpito, ma ce n'è qualcuno che ha sofferto ancora di più. È il caso dell'industria dell'auto che archivia, come ribadito da Anfia nell'ultimo Focus del suo centro studi sull'industria autoveicolistica italiana, un anno da dimenticare. Ma il 2020 è davvero “archiviato”?

Il 2020 dell'auto: dati e percentuali


Nel 2020, i fermi delle attività produttive dovuti al Covid-19 hanno determinato la frenata del manufacturing italiano, in parte già iniziata nell'ultima parte del 2018. I risultati del settore automotive sono stati negativi per quanto concerne la produzione industriale, -22,9% nel 2020. 
In volumi, la produzione domestica di autoveicoli scende a 777mila unità, il terzo calo consecutivo dal 2018. Anche la domanda è in forte calo, complici le chiusure dei concessionari nel lockdown di primavera, le limitazioni agli spostamenti e l'incertezza della seconda ondata nell'ultimo trimestre 2020 (-26,6% sul 2019). Nel comparto delle autovetture (in calo del 28% rispetto al 2019), solo quelle a basse emissioni, in particolare le ibride e le elettriche, forti degli incentivi statali, crescono in maniera sostanziale.

Automotive: quali comparti hanno sofferto di più?

Nel dettaglio per attività produttiva, il settore automotive ha registrato i seguenti risultati: -15,3% per la abbricazione di autoveicoli, +26,6% per la fabbricazione di carrozzerie per autoveicoli, rimorchi e semirimorchi, -25,8% per la fabbricazione di parti e accessori per autoveicoli e loro motori.
Nella media annuale del 2020 gli ordinativi e il fatturato del settore automotive si sono chiusi rispettivamente con cali dell’11,0% e del 13,3%.
1° semestre 2021.

Industria italiana: come sta andando il 2021?

Il Focus di Anfia analizza anche la prima parte dell'anno in corso. La produzione industriale nel suo complesso ha fatto registrare nei primi 6 mesi del 2021 un andamento tendenziale generalmente positivo, grazie alle restrizioni per contenere la pandemia sempre più allentate ed al graduale ritorno alla normalità.
Il settore industriale automotive, nel suo complesso, ha registrato le seguenti variazioni tendenziali: +2,3% rispetto a gennaio 2020, -8,8% a febbraio, +125% a marzo, +686% ad aprile, +71,8% a maggio e +49% a giugno. Il 1° semestre chiude a +20%.
Nonostante ciò resta la preoccupazione per glu strascichi dell'emergenza e soprattutto per la nuova crisi che si prospetta durare fino al 2022: la carenza di semiconduttori.

Tag: anfia, automotive

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Turchia: premiati i campioni dell’esportazione, industria automobilistica in cima alla classifica

Si è svolta lo scorso 18 settembre la cerimonia di premiazione degli Export Champions dell'Assemblea degli esportatori turchi (TIM), durante la quale il presidente Recep Tayyip Erdoğan ha...

Anfia: il mercato degli autocarri torna positivo a settembre. In crescita anche gli autobus

A settembre, il mercato degli autocarri torna a segnare un rialzo a doppia cifra dopo il risultato negativo registrato ad agosto, mentre i veicoli trainati proseguono il trend di ripresa dei mesi...

Focus Anfia: i dati del mercato auto a settembre

A settembre 2021 in Italia sono state immatricolate 105.182 nuove autovetture, in calo del 32,7% rispetto a quelle di settembre 2020. Nei primi nove mesi del 2021, le immatricolazioni sono aumentate...

Turchia: i fattori alla base di una crescita economica robusta

La Turchia ha un'economia robusta che si è rilevata resiliente durante la pandemia, con tassi di crescita di 1,8 subito dopo Cina e Irlanda. Nel 2020 si è posizionata all'11^ posto a...

Automotive: viaggio nei laboratori all'avanguardia della Turchia

Prosegue il tour riservato a una delegazione di giornalisti italiani promosso dall'Ufficio per gli Investimenti della Repubblica di Turchia (ne avevamo parlato qui). Nel secondo giorno i lavori si...

Auto: Pechino terreno di collaudo per i veicoli a guida autonoma

Una delle sfide dell’automotive, affiancata di certo a quella elettrica, è quella legata alla tecnologia e alla connettività. Ad oggi la stragrande maggioranza delle auto in...

Automotive: in Turchia una roadmap dinamica che punta all’elettrificazione

"Il settore automotive entro il prossimo decennio con l'elettrificazione, la guida autonoma e le auto connesse affronterà una grande trasformazione". Lo ha detto Mehmet Fatih Kaci...

Anfia: ad agosto in calo la produzione dell’industria auto. Segno positivo per i primi otto mesi

Se nei primi otto mesi del 2021 complessivamente la produzione dell’industria automotive nel nostro Paese registra numeri in aumento, nel mese di agosto riporta invece segno negativo. Secondo i...