I porti risorsa per l’economia e la transizione ecologica: il ministro Giovannini alla Conferenza delle Autorità Portuali

mercoledì 21 settembre 2022

“Con Assoporti e con le Autorità di Sistema Portuale abbiamo avviato una forte collaborazione perché i porti sono una risorsa per l’economia del Paese e possono contribuire in modo importante alla transizione ecologica e al processo di decarbonizzazione dei trasporti. Gli ingenti investimenti che abbiamo programmato per i porti e per il potenziamento dei retroporti e delle Zone Economiche Speciali hanno l’obiettivo di favorire lo sviluppo sostenibile dei territori e delle città su cui insistono”.

Così il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, intervenendo in occasione della Conferenza Nazionale di Coordinamento delle Autorità di Sistema Portuale convocata dall’Associazione dei Porti Italiani (Assoporti).

Giovannini ha spiegato che il Ministero sta lavorando intensamente per portare a compimento nelle prossime settimane alcune attività in sospeso, come l’approvazione del regolamento sulle concessioni.

A ottobre verrà presentato un Rapporto per descrivere il lavoro fatto su investimenti, pianificazione e riforme, comprese quelle per la semplificazione e la digitalizzazione delle operazioni doganali, per fornire al Paese un sistema portuale rinnovato e integrato con quello della logistica.

“Lasciamo – ha concluso il Ministro – un sistema di autorità più coeso di come era fino a due anni fa, anche grazie al metodo che abbiamo instaurato con Assoporti e le singole Autorità di sistema portuale, per rendere l'Italia più competitiva a livello europeo e globale”.

 

Il progetto Italian Port Days

Alla Conferenza Nazionale hanno partecipato tutti i Presidenti – sottolinea in una nota Assoporti – in un clima di collaborazione e sinergia, format di lavoro indispensabile per raggiungere risultati utili a favore del sistema portuale.

“Abbiamo avviato una collaborazione leale in questa fase molto complessa che auspichiamo prosegua anche con il prossimo Governo, in quanto la nostra missione è quella di cercare le migliori soluzioni a favore del comparto, nell’interesse generale – ha dichiarato il presidente di Assoporti, Rodolfo Giampieri a margine della Conferenza –. Tra l’altro, oggi i porti italiani danno il via all’iniziativa Italian Port Days, giunta alla sua IV edizione.

Quest’anno il tema riguarda giovani e bambini, argomento che rientra tra gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Il progetto “Italian Port Days – opening port life and culture to people” è un’iniziativa coordinata da Assoporti, che vede protagoniste le AdSP, con l’obiettivo di rafforzare il collegamento con i territori attraverso il dialogo.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata