Trenord: entra in servizio il primo treno ibrido

lunedì 12 settembre 2022

Prosegue il lavoro di Trenord nel rinnovo della flotta con treni sempre più efficienti e in grado di ridurre l'impatto ambientale dei viaggi, anche nel caso di tratte ferroviarie non coperte da elettricità.

Viaggio inaugurale per il primo dei 30 treni a motore diesel-elettrico realizzati da Stadler, acquistati da Regione Lombardia e destinati alle linee non elettrificate.

Il “Colleoni” da oggi circola sulla linea Brescia-Piadena-Parma, linea sulla quale da domani effettuerà sei corse.

A bordo per la corsa inaugurale, hanno viaggiato l’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile di Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi, e alcuni sindaci dei comuni attraversati dalla linea da Brescia a Parma.

Ulteriori convogli saranno progressivamente introdotti sulla linea nelle prossime settimane, fino al totale rinnovo della flotta che sostituirà le storiche Aln 668 in circolazione dal 1970/1980. Entro la fine dell’anno è prevista la consegna a Trenord complessivamente di 14 convogli Colleoni, che saranno destinati anche alle linee non elettrificate del bacino pavese.

Con il primo Colleoni, sale a 68 il numero di treni di nuova generazione che circolano sulle linee lombarde; complessivamente sono 222 i nuovi treni acquistati da Regione Lombardia con un investimento di 2 miliardi. Colleoni si aggiunge a 48 Caravaggio e 19 Donizetti già in servizio.

 

Migliori prestazioni e attenzione all’ambiente

Il treno ibrido - sottolinea Regione Lombardia - rappresenta un grande passo in avanti sul tema della sostenibilità ambientale.

I nuovi convogli, grazie alle batterie e alla trazione diesel-elettrica, possono entrare e uscire dalle stazioni con emissioni ridotte. In questo modo, nelle zone degli scali ferroviari avverrà anche una sensibile riduzione del rumore. Rispetto all’attuale flotta diesel, il consumo di carburante si riduce del 30% e le emissioni di CO2 sono tagliate di 12.400 tonnellate all’anno.

Composto da tre carrozze ed equipaggiato con 168 sedili e 8 postazioni per le biciclette, Colleoni migliorerà sensibilmente l’esperienza di viaggio offerta ai passeggeri della Brescia-Piadena-Parma.

Due motori diesel di nuova generazione consentono un’accelerazione del 20% superiore ai precedenti convogli, riducendo i tempi di percorrenza. 

Il treno è dotato di illuminazione LED, prese elettriche 220V e USB, sistema di informazione, telecamere di videosorveglianza e un sistema di segnali luminosi che segnala apertura e chiusura delle porte. L’accessibilità per le persone a mobilità ridotta è resa agevole da pedane scorrevoli che compensano la distanza fra porta e banchina.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata