La Turchia registra  le esportazioni più alte di sempre nel  primo semestre 2022

lunedì 11 luglio 2022

Le esportazioni turche chiudono la prima metà del 2022 battendo ogni record nonostante l’aumento dei costi energetici causato dalla guerra in Ucraina. Nello specifico, le esportazioni di giugno sono aumentate del 18,5%  raggiungendo i 23,4 miliardi di dollari e marcando  le vendite mensili più alte di sempre, come affermato recentemente dal  Ministro del Commercio Mehmet Muş.

“Il rapporto di copertura export-import ha raggiunto il 93,4%”- ha affermato Muş e sebbene le esportazioni abbiano  chiuso il 2021 a 225,4 miliardi di dollari,  il governo e gli economisti prevedono di raggiungere i 250 miliardi di dollari nel 2022. Anche Mustafa Gültepe, Presidente dell'Assemblea degli Esportatori Turchi (TIM) ha affermato- "Le previsioni mostrano che continueremo il nostro percorso senza sosta nella seconda metà dell'anno e raggiungeremo il nostro obiettivo di esportazione di 250 miliardi di dollari entro la fine dell'anno"

I settori in crescita

L'industria chimica ha  superato il settore automobilistico, raggiungendo i 3,2 miliardi di dollari di esportazioni e  classificandosi al primo posto a giugno, con un aumento del 34,6%. Segue l'industria automobilistica con 2,7 miliardi di dollari ed  un aumento del 17,9% rispetto a un anno fa. Il settore dell'acciaio registra invece una crescita del 14,6% rispetto allo stesso mese del 2021. L'industria del prêt-à-porter ha realizzato vendite per 2 miliardi di dollari, mentre le esportazioni del settore elettrico-elettronico hanno raggiunto 1,4 miliardi. L'industria della difesa e dell'aviazione infine ha registrato il più alto aumento delle esportazioni, poiché le sue vendite estere sono aumentate del 42,2% a giugno.

I mercati principali

La Germania emerge come il mercato principale, con  una crescita del 9,8% rispetto a un anno fa. Gli Stati Uniti sono arrivati ​​​​secondi con 1,55 miliardi di dollari e l'Iraq si è classificato terzo con 1,2 miliardi  ed  un aumento del 32,2% rispetto a un anno fa. "Oltre a questi paesi, ci sono aumenti significativi delle nostre esportazioni in Romania, Emirati Arabi Uniti e Sud Africa"- ha affermato Gültepe - "Abbiamo raggiunto record di esportazioni in esattamente 18 paesi, tra cui Russia, Corea del Sud, Argentina e India. In un momento in cui il mondo è alle prese con difficoltà economiche innescate dall'inflazione elevata e dall'aumento dei prezzi dell'energia, la Turchia continua a fare passi avanti nell'economia con la produzione di beni e servizi”.

Fonte: Daily Sabah

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata