Locker nei parcheggi delle stazioni ferroviarie: via al progetto pilota del Gruppo FS

giovedì 7 luglio 2022

Prosegue il lavoro del Gruppo FS per trasformare le stazioni ferroviarie in hub di servizi polifunzionali logistici e di mobilità anche attraverso accordi e partnership con altri operatori nell'ottica di promuovere la sostenibilità, integrare e ridurre gli spostamenti e, di conseguenza, le emissioni.

Al il via un progetto pilota che prevede l’installazione di 7 Locker nei parcheggi gestiti dal Polo Urbano del Gruppo Ferrovie con la società Metropark e situati presso le principali stazioni su tutto il territorio nazionale. L’operazione, frutto di un accordo tra Inpost e la società del Gruppo FS, prevede i primi 7 armadietti nelle stazioni di Empoli, Ferrara, Frascati, Lecce, Milano Rogoredo, Napoli Afragola e Rimini.

Si tratta di sistemi completamente automatici, che permettono di avere a disposizione un punto di ritiro, deposito e custodia pacchi, offrendo un servizio aggiuntivo per tutte le persone che ruotano intorno alla stazione. Utile per i pendolari e non solo, l’utilizzo dei Locker permette infatti di migliorare l’efficienza delle consegne minimizzando al contempo l'emissione di anidride carbonica.

Grazie all’ubicazione strategica dei distributori in stazione e alla loro disponibilità 24 ore su 24, il ritiro dei pacchi può avvenire in qualsiasi momento, contribuendo a risolvere il problema dell’ultimo miglio.

Stazioni centri di interscambio

Il Gruppo FS sta lavorando per trasformare le stazioni in centri di interscambio tra treno e altri mezzi di trasporto, collettivi e a basso impatto di CO2.

Ne sono un esempio i diversi accordi e le partnership intraprese con i servizi di car e bike sharing in varie città, nonché l’accordo siglato recentemente da Metropark e TheF Charging e Gruppo Stellantis per l’installazione di 600 colonnine di ricarica elettrica di auto e moto in 50 aree di sosta presso le stazioni del Gruppo FS.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata