Sicurezza stradale: l'Ue introduce il limitatore di velocità per le auto nuove

mercoledì 6 luglio 2022

Dal 6 luglio le auto di nuova omologazione dovranno obbligatoriamente essere equipaggiate con un limitatore di velocità. Lo ha stabilito l'Unione europea che ha precisato anche che dal 7 luglio 2024 scatterà per tutte le vetture di nuova immatricolazione.
Per i veicoli già in circolazione non è previsto nessun adeguamento.

L’Intelligent Speed Assistance (ISA) è un dispositivo di sicurezza che determina la velocità da tenere ogni momento, sulla base delle informazioni ricevute da una telecamera e dal sistema GPS che nella sua “cartina” digitale ha segnati tutti i limiti. Si tratta di un nuovo tassello in merito agli obiettivi di sicurezza su strada.

Inizialmente ogni guidatore avrà la facoltà di disattivarlo: nel momento in cui supera il limite di velocità imposto dalla legge, saranno udibili  segnali sonori simili a quelli delle mancate cinture di sicurezza. Successivamente una vibrazione sul pedale e sul sedile avvertiranno in modo ancor più diretto il conducente. Nel caso in cui l’automobilista non diminuisce la velocità dopo il segnale, il dispositivo lo farà in autonomia andando ad agire sul sistema di frenata.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata