Aeroporto di Perugia: fino a ottobre si vola a Vienna con Ryanair

lunedì 4 luglio 2022

Sarà attivo fino al prossimo 28 ottobre il nuovo collegamento tra Perugia e Vienna operato da Ryanair con Boeing 737 due volte a settimana, il lunedì e il venerdì.

Con l’inaugurazione di questa nuova rotta da/per la capitale austriaca, l’aeroporto internazionale dell’Umbria “San Francesco d’Assisi” arriva ad avere 15 destinazioni nel proprio network e oltre 80 voli di linea settimanali operati sullo scalo.

“Nel 2022 il traffico, in termini di movimenti aerei e passeggeri, ha visto un’impennata che fino a qualche mese fa era del tutto inimmaginabile – dichiara Umberto Solimeno, direttore generale SASE –. Nel corso dell’anno sono state programmate 8 nuove rotte, per un totale di 16 destinazioni collegate allo scalo: questo è un motivo di grande soddisfazione per tutto il territorio ed è sicuramente il segnale che si sta lavorando nella giusta direzione. L’aeroporto dell’Umbria è collocato in una posizione fortemente strategica, al servizio di una vasta area del centro Italia di straordinaria bellezza e di grande attrattività turistica. Lo sviluppo dell’intermodalità, sulla quale si sta lavorando in modo concreto, permetterà di ampliare il nostro bacino di utenza e sarà un ulteriore e necessario step verso il raggiungimento degli obiettivi che ci siamo prefissati relativamente all’incremento del traffico passeggeri”.

In attesa delle statistiche ufficiali relative al mese di giugno, i primi due mesi della stagione Iata “Summer 2022” – aprile e maggio – hanno fatto registrare i nuovi record di traffico per quanto riguarda le statistiche mese su mese, grazie alle sei nuove rotte inaugurate (Barcellona, Bucarest e Brindisi operate da Ryanair, Lamezia Terme e Trapani operate da Albastar e Londra Heathrow operata da British Airways) e alle ottime performance di riempimento registrate su tutti i voli.

Il mese di luglio, oltre alla partenza dei nuovi collegamenti su Vienna, vedrà anche l’inaugurazione della nuova rotta da/per Tirana che segnerà il ritorno di Wizz Air al “San Francesco d’Assisi”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata