Patenti: ecco quante ce ne sono in Italia

giovedì 23 giugno 2022

In Italia è ancora forte l’interesse nei confronti dell’auto, che resta il mezzo di trasporto preferito, anche a causa delle carenze endemiche dei servizi di trasporto e delle limitazioni all’uso di mezzi di trasporto condivisi imposte a causa della pandemia.

Tra il 2016 e il 2021 il numero di patenti di guida B attive nel nostro Paese è rimasto sostanzialmente stabile, attestandosi intorno a quota 35,7 milioni. Questa tendenza, che emerge da un’elaborazione condotta da Federpneus (Associazione Nazionale Rivenditori Specialisti di Pneumatici) su dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Qual è la regione con la crescita più elevata?

Analizzando l’elaborazione di Federpneus nel dettaglio emerge che la regione con la crescita più elevata del numero di patenti tra il 2016 e il 2021 è il Trentino-Alto Adige (+1,8%), seguita dall’Emilia-Romagna (+0,7%), Campania (+0,6%), Veneto (+0,5%), Lombardia (+0,4%) e Puglia (+0,1%). Leggeri cali nel numero delle patenti di guida B sono stati rilevati nelle Marche e nel Lazio (per entrambe -0,6%), Friuli-Venezia Giulia (-0,7%) e Umbria e Toscana (-0,9% ciascuna). Numeri in maggiore calo, invece, per Basilicata e Piemonte (entrambe -1,7%), Sardegna (-2,3%) e Liguria (-3,2%). La regione con il maggior numero di patenti di guida B attive è la Lombardia (oltre 6 milioni), seguita da Lazio (3,5 milioni), Campania (3,1 milioni) e Veneto (3 milioni).

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata