Fercam: con il trasporto combinato risparmiate 14mila tonnellate di CO² sull’asse del Brennero

giovedì 16 giugno 2022

Fercam da molti anni è attiva nel settore intermodale e per i propri trasporti ferrovia/strada si avvale anche della competenza di TX Logistik, azienda ferroviaria del gruppo Mercitalia/Ferrovie dello Stato, insieme ad altri operatori di combinato che forniscono il servizio di trazione ferroviaria.

Nel 2021 Fercam ha totalizzato un risparmio di 14mila tonnellate di CO² con i trasporti effettuati in collaborazione con TX Logistik in modalità intermodale sull’asse del Brennero.

L'operatore logistico altoatesino ha ottenuto i certificati dell’operatore ferroviario TX Logistik attestanti la riduzione della propria impronta ecologica (carbon foot print) raggiunta nel 2021 grazie all’impiego del trasporto combinato strada/rotaia sull’asse del Brennero.

I certificati sono la conferma dell’impegno dell’operatore logistico e dei clienti che di questa modalità si servono, per raggiungere gli obiettivi di tutela ambientale e di sostenibilità prefissati.

"Negli scorsi anni sono costantemente aumentati i clienti sensibili alla problematica ambientale, preferendo oltre che per la loro produzione anche per il trasporto modalità ecosostenibili per raggiungere i propri mercati di sbocco. L’asse del Brennero è una tratta molto utilizzata nell’Intermodale, perché questa modalità è meno vulnerabile a condizioni avverse esterne, quali blocchi stradali, code lunghissime o condizioni meteo sfavorevoli in particolare d’inverno. Il trasporto combinato ferrovia/strada unisce i punti di forza del mezzo stradale nella presa e distribuzione dell’ultimo miglio sul territorio, accoppiandoli ai vantaggi della ferrovia sui percorsi lunghi, riuscendo contemporaneamente a realizzare un notevole risparmio di emissioni di CO²", afferma Hans Splendori, Direttore Vendite Fercam Transport.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata