Turchia: crescita economica  del 7,3% nel primo trimestre del 2022

giovedì 9 giugno 2022

In linea con le aspettative degli economisti e rispetto all’anno precedente, l'economia della Turchia è cresciuta del 7,3%  nel primo trimestre del 2022, confermando il paese come una delle economie in più rapida crescita al mondo. I dati svelati dal Turkish Statistical Institute (TurkStat) lo scorso 31 Maggio hanno dimostrato che la robusta ripresa dell'economia turca è proseguita a pieno regime velocità nel 2022, con esportazioni nette, consumi delle famiglie ed investimenti che contribuiscono positivamente alla crescita del PIL. Il valore aggiunto è aumentato del 24,2% nel settore finanziario e assicurativo, del 16,8% nelle attività ICT e del 14,9% nei servizi.

Il Ministro del Tesoro e delle finanze Nureddin Nebati, commentando gli ultimi dati del PIL, ha affermato: "Anche se l'aumento dei costi dovuto agli sviluppi globali pone alcuni rischi, confidiamo nelle nostre politiche per supportare la produzione". Il Ministero delle Finanze e del Tesoro ha invece rilasciato una dichiarazione separata sottolineando l’ aumento degli investimenti in macchinari e attrezzature: "Il continuo aumento di questi investimenti è importante per espandere la capacità di produzione nel prossimo periodo. È probabile che le esportazioni rimarranno forti e le prospettive favorevoli per l'attività turistica osservate nel primo trimestre continueranno nel resto dell'anno a sostenere la crescita”.

La forte spinta delle esportazioni

Le esportazioni sono aumentate del 16,8% ed hanno dato un forte contributo alla crescita complessiva, mentre il settore agricolo è cresciuto dello 0,9% rispetto ad un anno fa. La produzione del settore industriale è aumentata del 7,4% su base annua, con la produzione manifatturiera che ha registrato un aumento annuo del 7,6%. Infine, il settore delle attività immobiliari, che ha registrato una crescita pari al 5,4%.

Fonte: Hurriyet Daily News

 

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata