Ford verso una mobilità più sostenibile: arriva il nuovo E-Transit All-Electric

lunedì 9 maggio 2022

Primi dettagli in arrivo per il nuovo Ford E-Transit Custom All-Electric. Primo di quattro veicoli commerciali 100% elettrici che Ford Pro introdurrà entro il 2024, l’E-Transit Custom rappresenta il secondo veicolo commerciale All-Electric dell’Ovale Blu, dopo l’E-Transit, la cui produzione è stata avviata lo scorso marzo.

Il successore All-Electric del furgone best-seller in Europa sarà supportato dalla gamma completa di servizi Ford Pro, dal software alla ricarica, all’assistenza fino alle soluzioni di finanziamento, attraverso un’unica piattaforma completa, capace di aiutare ad aumentare i tempi di attività e ridurre i costi operativi.

L’ultimo arrivato nel line-up elettrificato di Ford Pro rappresenterà un componente chiave per l'obiettivo dell’Ovale Blu di raggiungere, entro il 2035, le emissioni zero per tutti i veicoli del brand venduti in Europa e la carbon neutrality in tutti gli impianti europei, nella logistica e nella fornitura.

Autonomia di guida fino a 380 km

L'architettura 100% elettrica di E-Transit Custom garantisce un’autonomia di guida fino a 380 km, ricarica rapida in corrente continua e massima capacità di traino, con un nuovo design più dinamico. Il furgone All-Electric porterà la produttività a un nuovo livello, utilizzando una connettività sofisticata per consentire un funzionamento always-on.

A bordo di E-Transit Custom sarà disponibile anche la tecnologia Pro Power Onboard per collegare e ricaricare apparecchiature elettriche, luci, laptop o altri dispositivi.

Tutte le varianti del Transit Custom saranno costruite da Ford Otosan, la joint venture di Ford in Turchia, nel loro sito di Kocaeli, sede produttiva europea del Transit, come parte dell’investimento da 2 miliardi di euro precedentemente annunciato da Ford Otosan per i suoi impianti di produzione. Ford, SK On Co., Ltd. e Koç Holding hanno siglato, di recente, un memorandum d’intesa per una joint venture nel settore, in grado di creare uno dei più grandi impianti di batterie per veicoli commerciali in Europa, con l’obiettivo di iniziare la produzione entro la metà del decennio e di raggiungere una capacità annuale compresa tra 30 e 45 gigawattora.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata