Crescita del 7% per l’economia turca nel primo trimestre 2022

venerdì 29 aprile 2022

Il Ministro del Tesoro e delle finanze Nureddin Nebati ha dichiarato che l'economia turca è cresciuta nel primo trimestre del 2022, con un tasso che si assesta tra il 6% e il 7%.

Durante un incontro con uomini d'affari organizzato dalla Camera dell'Industria di Istanbul (İSO) lo scorso  27 aprile, il ministro Nebati ha spiegato che in particolare, la produzione industriale è aumentata del 10,7% su base annua,  mentre le esportazioni hanno raggiunto i 235,6 miliardi di dollari in 12 mesi, con un tasso di disoccupazione abbassatosi al 10,7.

Una crescita economica incentrata sugli investimenti

“La crescita economica sostenibile è la priorità del governo e il modello economico turco è incentrato sull'aumento degli investimenti”-ha dichiarato il ministro.

Il Ministro Nebati ha anche svelato i dettagli di un pacchetto di prestiti da 150 miliardi di lire turche da estendere a esportatori e aziende del settore turistico. Il pacchetto  è progettato per incoraggiare gli investimenti, in particolare quelli per la produzione interna di macchinari e attrezzature.

“La scadenza dei prestiti varierà da 3 anni a 10 anni e il loro costo sarà di appena il 9%. I 100 miliardi di lire del finanziamento saranno forniti agli esportatori e i restanti 50 miliardi all'industria del turismo”- ha concluso il ministro.

 L'economia turca è cresciuta del 9,1% nel quarto trimestre del 2021 rispetto a un anno fa, mentre la crescita annuale del PIL è stata dell'11% lo scorso anno. Il 31 maggio il Turkish Statistical Institute (TÜİK) svelerà i dati di crescita per il primo trimestre del 2022.

 

Fonte: Hurriyet Daily News

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata