Pasqua e ponti di primavera: in aumento i viaggiatori che scelgono gli Intercity Notte

venerdì 8 aprile 2022

Un viaggio comodo, sicuro e sostenibile per visitare le mete più suggestive del Paese approfittando di posti a sedere, cuccette comfort ma anche vagone letto deluxe o cabina Excelsior. Si può attraversare la penisola da Nord a Sud e raggiungere la propria destinazione riposati sfruttando le ore notturne.

Il viaggio termina in centro città e non prevede alcun costo aggiuntivo per il bagaglio e la colazione con menù a scelta (Special, Gluten e Lactose Free) servito in cabina. Spazio anche agli amici a quattro zampe che possono viaggiare a bordo dei compartimenti prenotati.

Grazie al servizio ticketless, esteso anche ai viaggi notturni, basterà mostrare il codice di prenotazione ricevuto via mail senza stampare il biglietto o ritirarlo in stazione.

Questa la proposta del Gruppo FS per quanti vogliano viaggiare sugli Intercity Notte di Trenitalia durante le vacanze di Pasqua. E sono già oltre 25mila le prenotazioni effettuate per spostarsi nella settimana di festività.

 

Intercity Notte: 24 collegamenti che uniscono tutta l’Italia

La rete degli Intercity Notte di Trenitalia è composta da 24 collegamenti, un sistema nervoso esteso e capillare, che durante la notte, appunto, attraversa l’intero Paese:

• Torino-Salerno (4 treni)
• Torino-Reggio Calabria (2 treni)
• Torino-Lecce (2 treni)
• Milano-Lecce (4 treni)
• Milano-Messina/Siracusa-Palermo (2 treni)
• Roma, Messina, Siracusa, Palermo a/r (4 treni)
• Roma-Trieste (2 treni)
• Roma-Lecce (2 treni nel fine settimana)
• Roma-Bolzano (2 treni nel fine settimana)

Sono più di 25 le città servite dall’Intercity Notte, oltre alle tante destinazioni presenti lungo il percorso. Spiccano mete artistiche e turistiche, in cui andare alla scoperta anche delle tradizioni pasquali e della buona cucina regionale, tra cui Messina, Siracusa, Palermo, Reggio Calabria, Villa San Giovanni, Lecce, Taranto, Bari, Foggia, Pescara. E ancora Napoli, Salerno, Ancona, Roma, Firenze, Pisa, Bologna, Venezia, Trieste, Udine, Bolzano, Verona, Milano, Torino e Genova.

Dalle città del network degli Intercity Notte è possibile raggiungere tantissime altre località grazie alla flotta di Busitalia e ai treni regionali di Trenitalia e Ferrovie del Sud-Est.

 

Un viaggio all’insegna della sostenibilità

Dal punto di vista energetico e in termini di risparmio di CO2, il treno è senza dubbio il mezzo più sostenibile per muoversi in Italia. Viaggiando da Torino a Lecce in Intercity Notte vengono risparmiati 102,8 chilogrammi di CO2 rispetto all’auto e 89 rispetto all’aereo.

Chi sceglie di viaggiare in Intercity Notte tra Roma e Venezia risparmia 33 chilogrammi di CO2 se confrontato al viaggio in auto e 77 chilogrammi di CO2 se si confronta con l’aereo.

Se consideriamo invece un viaggio in Intercity Notte da Roma a Trieste avremo meno 80,1 chilogrammi di CO2 rispetto all’aereo e meno 30 rispetto all’automobile.

Per un viaggio Milano-Palermo infine l’Intercity Notte permette una riduzione di CO2 di meno 76,1 rispetto all’aereo e meno 76,8 chilogrammi se confrontato con l’auto.

 

Frecciarossa notturni tra Milano e Reggio Calabria

Per i ponti di primavera e le vacanze di Pasqua tornano i Frecciarossa notturni tra Milano e la Calabria nelle giornate del 13, 18, 22 e 25 aprile.

Trenitalia riattiva le due corse Frecciarossa con partenza da Milano alle 21.20 e arrivo a Reggio Calabria alle 8.18 il 13 aprile e alle 8.03 il 18, 22 e 25 aprile, e da Reggio Calabria alle 21.37 con arrivo programmato a Milano alle 8.45 della mattina dopo.

Per i due collegamenti sono previste fermate intermedie nelle stazioni di Milano Rogoredo, Reggio Emilia AV, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Paola, Lamezia Terme Centrale, Rosarno e Villa S. Giovanni. Da quest’ultima sono disponibili le connessioni con la Sicilia grazie alle navi di Blujet.

 

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata