Toyota Aygo X: il crossover compatto che porta lo stile in città

mercoledì 6 aprile 2022

Vuole conquistare i giovani, le donne e in generale tutti quelli che, al momento dell’acquisto, chiedono espressamente stile e accessibilità. Per farlo mette in campo - o meglio su strada - accorgimenti tutti nuovi sul fronte del design, della tecnologia e della sicurezza. È Aygo X, la versione riveduta e corretta della city car di Toyota lanciata per la prima volta nel 2005.

Toyota Aygo X: un nuovo concetto di Aygo

Il punto di partenza è di certo Aygo, il secondo modello del brand più venduto in Italia, ma la X si spinge parecchio oltre, rappresentandone un superamento più che una semplice evoluzione. La piattaforma è la GA-B della Toyota New Global Architecture (TNGA), che avevamo già apprezzato con Yaris e con Yaris Cross e che è il frutto di uno studio accorto della casa giapponese sulle necessità e sulle abitudini di guida europee. Costruita in Europa e pensata per l’Europa, la X esprime il gusto continentale sempre più orientato al crossover e le sue forme, il rapporto ruote-carrozzeria del 40%, unite a una ormai molto apprezzata posizione di guida rialzata (+55 mm rispetto), lo attestano. Vista dall’esterno, la nuova di casa Toyota, è indubbiamente compatta: rispetto alla precedente Aygo prende sì qualche centimetro ma si ferma comunque a una gestibilissima lunghezza di 3,7 metri, in un mood molto cittadino che si conferma anche nel raggio di sterzata tra i più bassi del segmento (4,7 m).

Toyota Aygo X: a tutto stile

È compatta, ma anche discretamente grintosa nelle linee di design a cui è stata data molta attenzione, rendendo evidente la ricerca di un aggancio stiloso che trova nei nuovi colori ispirati alle spezie – Cardamom Green, Chili Red, Ginger Beige, Juniper Blue – un po’ la sua essenza. Ognuna di queste sfumature cromatiche, tutte piuttosto brillanti, è arricchita dal contrasto con il nero del tetto e del posteriore dell’auto, per un look bi-colore lì a catturare una facile attenzione, e da richiami accennati anche negli interni.

Toyota Aygo X: motore, consumi e ADAS

Sotto il cofano stiloso un motore tradizionale, rassicurante: la versione migliorata dell’1KR-FE 3 cilindri 1 litro con un consumo stimato di carburante di 4,8 l/100 km ed emissioni di CO2 ridotte a 108 g/km, elemento da non trascurare in un’ottica di ecoincentivi. Un altro aspetto da non trascurare, in un’ottica di razionalizzazione della spesa per un acquisto potenzialmente adatto a tutta la famiglia, è che tutta la gamma Aygo X, viste le caratteristiche, può essere guidata anche dai neopatentati. Neopatentati, e non solo, che hanno bisogno di quel grado di sicurezza che il crossover urbano di Toyota non fa mancare, raggiungendo persino qualche primato sul fronte ADAS nel segmento A e sfoggiando, tra gli altri, il Cruise Control Adattivo Intelligente, il Driver Attention Alert e il Sistema Pre-Collisione con riconoscimento pedoni e ciclisti sia di giorno che di notte.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata