Assarmatori: Dario Bazargan responsabile del nuovo ufficio a Bruxelles

lunedì 4 aprile 2022

Presidiare dalla nuova sede in maniera ancora più attiva i grandi temi strategici dell’Ue, a cominciare dalla transizione energetica dello shipping e le relative iniziative legislative, e offrire un contributo qualificato ai decisori europei sulle principali politiche per il settore

Assarmatori rafforza la sua presenza in Europa con l’apertura di un nuovo ufficio di rappresentanza a Bruxelles, situato nella sede della delegazione di Confcommercio, in Avenue Marnix 30, nelle immediate vicinanze del Parlamento europeo.

“Vogliamo dare un contributo fattivo all’elaborazione delle politiche comunitarie, promuovendo un modello di shipping sostenibile e competitivo nell’interesse della blue economy, sempre più rilevante per il nostro Paese – commenta il presidente di Assarmatori Stefano Messina –. Siamo consapevoli che le scelte che verranno adottate a Bruxelles avranno un impatto determinante sul futuro del settore, per questo l’apertura del nuovo ufficio porrà Assarmatori e la sua rete di associati in collegamento ancora più diretto e strutturato con le Istituzioni dell’Unione Europea e gli altri attori chiave del processo decisionale”.

A guidare l’ufficio di Bruxelles è Dario Bazargan, 39 anni, professionista con quattordici anni di esperienza nel settore marittimo a Bruxelles, che entra ufficialmente a far parte del team Assarmatori.

Fino ad oggi Direttore Affari Internazionali ed Economici presso la SEA Europe, l’associazione di categoria dell’Industria Navalmeccanica Europea, precedentemente ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità presso CLIA Europe (Associazione Mondiale delle Compagnie di Crociera) ed ECSA (Associazione Europea degli Armatori), dopo alcune esperienze lavorative nella Rappresentanza Permanente d'Italia presso l’Unione Europea e alla Direzione Generale Trasporti della Commissione Europea.

“Siamo lieti di avere un professionista come Dario Bazargan a guidare la struttura e di poter trarre beneficio dalla sua esperienza di lungo corso a Bruxelles - aggiunge Messina -. La sua profonda conoscenza del contesto politico europeo e la sua consolidata esperienza nell’ambito delle relazioni tra associazioni di rappresentanza industriale del settore marittimo e Istituzioni europee apporterà ulteriore valore aggiunto ad Assarmatori, rafforzandone le attività a favore del Paese, delle imprese del settore e dei nostri associati”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata