Trasporto ferroviario merci in crescita in Italia: nel 2021 +12%

venerdì 18 febbraio 2022

Nel 2021 cresce il trasporto ferroviario merci in Italia. L'incremento di treni-km va oltre il 10% rispetto al 2020.

Lo mostra il documento "Il Piano Marshall dei Porti e le modalità di attuazione" presentato dal Direttore Commerciale di RFI, Christian Colaneri, durante un webinar di Fise Uniport.

I dati rilevano una crescita, in termini di treni-km, del 12% circa nel 2021 rispetto al 2020, l'8% circa 2021 rispetto al 2019 (anno precedente la pandemia).

Un incremento che trasmette una nota di ottimismo per un comparto che negli ultimi anni, a parte il 2020, ha registrato una costante crescita, ma con cifre piuttosto contenute.

Raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione Ue grazie allo shift modale

Lo shift modale verso la ferrovia, se adeguatamente sostenuto, avvicina gli obiettivi fissati per il 2030 dal Piano Energia e Clima.

Nella presentazione RFI vengono fissati gli obiettivi del piano nazionale di adeguamento a sagoma, a modulo e del peso assiale.
Nella catena del trasporto, i servizi ferroviari giocano un ruolo crescente: il progetto RFI Easyrailfreight si propone di favorire la promozione dei servizi di logistica ferroviaria in coerenza con gli obiettivi dell'Unione europea legati alla decarbonizzazione.
Prevista la realizzazione di un sistema informativo al servizio della catena logistica per favorire domanda e offerta; in una fase successiva sarà sviluppato anche il tracciamento delle spedizioni.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata