Trasporto pubblico: venerdì 3 dicembre sciopero nazionale di 4 ore per bus e metro

giovedì 2 dicembre 2021

Previsto per venerdì 3 dicembre uno sciopero nazionale dei trasporti di 4 ore indetto dal sindacato Ugl.

A Roma e nel Lazio saranno interessate tutte le aziende del comparto trasporto pubblico locale, pubbliche e private. Saranno quindi possibili stop per bus, tram, metro e per le tre ferrovie regionali gestite da Atac, Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord nella fascia oraria 8.30-12.30. Lo sciopero riguarda anche i collegamenti che Atac ha dato in subaffidamento. Servizio normale, invece, per le linee "S".

La protesta dell'Ugl del 3 dicembre interesserà anche Ferrovie dello Stato ma con un orario differente e più lungo, dalle 9 alle 17.
Durante lo sciopero, nelle stazioni della rete metroferroviaria Atac che resteranno eventualmente aperte, non sarà garantito il servizio di scale mobili, ascensori e montascale

Sempre nel corso della protesta, non sarà garantito il servizio delle biglietterie Atac presenti in alcune stazioni della metropolitana e ferroviarie; i parcheggi di interscambio resteranno aperti. Il servizio delle biglietterie on-line resta sempre attivo.

La situazione a Modena, Reggio Emilia e Piacenza

Possibili disagi anche per gli utenti dei servizi Seta delle province di Modena, Reggio Emilia e Piacenza.
Lo ha comunicato Seta spiegando che  lo sciopero nazionale di 4 ore è stato proclamato anche per i bacini provinciali in cui opera l'azienda. Le astensioni dal lavoro potrebbero verificarsi, tanto per i servizi urbani quanto per i servizi extraurbani, dalle ore 17:30 alle ore 21:30.

Il servizio riprenderà regolarmente con le corse che inizieranno dopo il termine delle eventuali astensioni dal lavoro.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata