Nuovo deposito di gas naturale liquido (Gnl) al porto di Ravenna

venerdì 22 ottobre 2021

Sarà inaugurato il 26 ottobre nel porto di Ravenna il nuovo deposito di stoccaggio di gas naturale liquido (Gnl), il primo operativo nell'Italia continentale dopo quello in Sardegna, di proprietà di Dig, Depositi italiani Gnl (51% Pir, 30% Edison, 19% Scale Gas).

Il deposito Gnl ha una capacità di movimentazione annua di oltre un milione di metri cubi di gas naturale (metano) in forma liquida e una capacità di stoccaggio di 20mila metri cubi. Ha una potenzialità di rifornimento di almeno 12mila camion e circa 48 traghetti all'anno.

La forma liquida del gas naturale, Gnl, è ottenuta abbassando la temperatura fino a un valore di -160 gradi centigradi: il vantaggio principale è che per la stessa quantità di gas, il volume occupato dal Gnl è 600 volte inferiore al volume della stessa quantità in forma gassosa. Il Gnl è trasparente, inodore, non corrosivo e non tossico.

I funzionari dell'Agenzia delle dogane hanno ultimato nei giorni scorsi tutte le attività propedeutiche per l'attivazione del sito che sarà inaugurato la settimana prossima.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata