Manuale CQC 2021: in arrivo integrazioni e modifiche

martedì 19 ottobre 2021

Arrivano integrazioni per il Manuale CQC 2021. (Ultimo aggiornamento qui).
Una nuova circolare della Direzione Generale della Motorizzazione, che sostituisce completamente le precedenti, fornisce integrazioni e modifiche sia per i corsi avviati entro il 14 ottobre 2021 (cui si applicano le vecchie disposizioni), sia per quelli con richiesta di avvio fatta dal 15 ottobre 2021.

Il nuovo Manuale integrato rappresenta pertanto un documento di riferimento e supporto per affrontare casistiche specifiche ma anche un compendio di ausilio alla comprensione dell’intera materia, al quale potranno essere apportate successive integrazioni e correzioni.

Una sintesi delle integrazioni

Diverse le novità più significative per le imprese e loro conducenti. La disciplina delle assenze nei corsi di rinnovo CQC passa da 3 a 5 ore, per i corsi con comunicazione di avvio formalizzata dal 15 ottobre 2021 in poi.
Inserita la possibilità di procedere alla contestuale conversione della patente comunitaria (o di Stato appartenente al SEE) e della CQC, in un’unica patente CQC italiana.

La variazione del personale docente (inserito nelle autorizzazione ad effettuare i corsi CQC) va ora fatta dalle DG territorialmente competenti, anche se in precedenza tali aggiornamento erano stati fatti dalla DG Motorizzazione di Roma.
Le variazioni di calendario vanno fatte in via ordinaria entro le ore 20 del giorno lavorativo precedente.
La compresenza in aula
di allievi di diversi corsi di rinnovo CQC è sempre nel limite massimo di 35 corsisti presenti, con la disciplina delle assenze diversa, in funzione di quando è stata fatta la relativa comunicazione di avvio (3 ore massimo, per i corsi avviati con comunicazione anteriore al 15 ottobre; 5 ore per quelli con comunicazione successiva).

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata