Autovie Venete: controesodo estivo, nel weekend previsti 280 mila transiti

giovedì 2 settembre 2021

Le ferie estive volgono al termine per gran parte degli italiani e sulle strade della penisola scorrono gli ultimi scampoli di controesodo. I livelli di transiti si manterranno comunque elevati anche in questo fine settimana sulla rete autostradale di Autovie Venete, come lo sono stati finora in particolare da metà luglio.

I dati di traffico dell’ultimo weekend hannoregistrato oltre 320 mila passaggi tra sabato 28 agosto e domenica 29 con una variazione positiva del 2% rispetto al 2019 e del 40% rispetto al 2020. Nonostante i flussi siano aumentati, non si sono registrate criticità in particolare sulla A23 da Udine Sud al Nodo di Palmanova, laddove negli anni passati i vacanzieri di ritorno dalla montagna e dal Centro Est Europa erano costretti a lunghe code. Tutto questo grazie alla costruzione della terza corsia che per 30 chilometri ora si snoda tra il bivio di Palmanova e Alvisopoli.

Nel weekend previsti rallentamenti e code

Tra sabato 4 settembre e domenica 5 le previsioni di Autovie Venete stimano in 280 mila i transiti, dei quali più di 150 mila nella sola giornata di sabato. Livelli massimi di servizio del personale di esazione ai caselli del Lisert – il punto più critico della rete – a Latisana – dove si stima il ritorno di oltre 20 mila turisti visto il notevole afflusso registrato nelle ultime settimane -, a San Donà, San Stino e a Cessalto. Attivi 24 ore su 24 anche il centro radio informativo, gli ausiliari alla viabilità, e i servizi della manutenzione e degli impianti tecnologici per qualsiasi tipo di inconveniente.

Già tra la sera di domani venerdì 3 settembre e la mattina di sabato potrebbero verificarsi rallentamenti e code in entrata e in uscita al Lisert e in prossimità dei caselli delle località balneari. Resterà attivo il presidio di soccorso meccanico a Latisana, Palmanova e Udine Sud. Stop alla circolazione dei mezzi pesanti tra le ore 07,00 e le ore 22,00 di domenica.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata