Aeroporto di Comiso: al lavoro con Mims ed Enac per una soluzione al problema della sospensione dei voli Alitalia

martedì 31 agosto 2021

Alla luce dell’annunciata sospensione, a partire dal prossimo 15 ottobre, dei voli Alitalia in favore del subentro della compagnia ITA, Soaco, società di gestione dell’aeroporto di Comiso, ha tempestivamente avviato un confronto con la Regione Sicilia, il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità ed Enac, ricevendo rassicurazioni riguardo al fatto che verrà individuata un’immediata soluzione per garantire la continuità territoriale.  

“Come si ricorderà – commentano il presidente e l’amministratore delegato di Soaco Giuseppe Mistretta e Rosario Dibennardo – Alitalia è il vettore che si è aggiudicato il bando per la continuità territoriale da e per l’aeroporto di Comiso sulle rotte che ci collegano a Roma e Milano. Ci teniamo ad informare sin d’ora con la massima trasparenza i passeggeri siciliani rispetto al fatto che la continuità sarà assicurata anche dopo la cessazione dei voli. La Regione, il Ministero e i vertici Enac ci hanno già garantito che individueranno nei prossimi giorni le modalità migliori per attivare una procedura d’urgenza”.  

 

   

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata