Concessione in scadenza per A22, Veneto manifesta interesse all'inglobamento

venerdì 23 luglio 2021

La concessione per AutoBrennero scadrà in modo inderogabile il 31 luglio e Regione e MIMS non hanno ancora trovato la quadra. All'orizzonte si profila quindi la messa a gara europea dell'A22

Il vice presidente della Regione Trentino Alto Adige, Arno Kompatscher, ha chiesto un incontro urgente a Mario Draghi; la senatrice di Italia viva, Donatella Conzatti, preme sul presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, chiedendo chiarimenti sul suo operato.

Forte interesse all'inglobamento della tratta del Brennero

Il Veneto, forte della recente deroga che consente alla propria Concessioni autostradali spa di allargare il raggio d'azione nei territori limitrofi per creare il 'Polo autostradale del nord est', ha annunciato un forte interesse all'inglobamento della tratta del Brennero.

"L'A22 è una questione strategica non solo per il Trentino Alto Adige ma per tutto il nord - ha detto Kompatscher -. Va trovata una soluzione per arrivare a un rinnovo almeno triennale della concessione ed evitare la gara. La condizione essenziale è liquidare i soci privati per arrivare a un riaffidamento in house".

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata