Ad Arezzo sul ponte Buriano è attivo Argo, un innovativo sistema di monitaraggio

venerdì 9 luglio 2021

Un sistema innovativo di monitoraggio per consentire il controllo dello stato dell'infrastruttura del ponte Buriano di Arezzo. Si chiama Argo ed è un progetto pilota che vedrà l’innovativo sistema, sviluppato da MOVYON insieme ad IBM e Fincantieri NextTech e ormai utilizzato sui circa 4.000 ponti, viadotti e cavalcavia della rete di Autostrade per l’Italia, applicato in via sperimentale su un’infrastruttura della Provincia.

Antichissimo ponte - documenti storici fanno risalire la sua edificazione al 1277, famoso tra l’altro per esser rappresentato alle spalle della “Gioconda” di Leonardo da Vinci - il ponte Buriano vedrà applicati sensori che ne consentiranno il monitoraggio costante. Inoltre, tutti i dati relativi all’infrastruttura comprese le ispezioni, saranno inseriti in un data base che racchiuderà la storia dell’opera, accessibile in qualsiasi momento grazie ad interfacce condivise che consentiranno la gestione e lo scambio dei dati relativi al monitoraggio dell’infrastruttura.

La piattaforma ARGO ha il suo punto di forza nella completezza e nell’innovazione dei processi di ispezione e manutenzione, svolti anche attraverso l’impiego di droni e di algoritmi di intelligenza artificiale, in grado di anticipare gli eventuali degradi dell’infrastruttura.

Un fattivo controllo dello stato dei ponti

“Ponte Buriano - dichiara Silvia Chiassai Martini Presidente della Provincia di Arezzo - sarà il caso pilota nell’ambito delle Province Italiane, su cui sperimentare un sistema innovativo di monitoraggio. Movyon metterà a disposizione la soluzione ARGO per consentire il controllo dello stato dell’infrastruttura, dando vita ad un nuovo capitolo di storia per Ponte Buriano, che è non solo quella artistica, ma di innovazione tecnologica. L’accordo tra Provincia di Arezzo e Movyon mette in atto una collaborazione in un comparto strategico, come l’innovazione tecnologica, tra il gruppo italiano più importante operante elle infrastrutture stradali e il sistema delle Province Italiane e delle loro società “in house” ad esse collegate. Una scelta all’avanguardia e responsabile per intraprendere un fattivo controllo dello stato dei Ponti della nostra Provincia e dei suoi comuni”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata