Ferrovie: raddoppio tratta sulla Messina-Catania, aggiudicato appalto da 640mln di euro

giovedì 24 giugno 2021

La gara d'appalto da 640 milioni per il raddoppio della tratta ferroviaria Fiumefreddo-Taormina/Letojanni lungo la Messina-Catania è stata aggiudicata.

I lavori, spiega Rfi (gruppo Fs), saranno assegnati a un consorzio di imprese che vede come capofila Webuild, e imprese mandanti Pizzarotti e Astaldi.

La Fiumefreddo-Taormina/Letojanni rappresenta il primo lotto funzionale della tratta che da Fiumefreddo raggiunge Giampilieri, altro fondamentale tassello verso la realizzazione dell'intero asse Palermo-Catania-Messina, opera inserita nell'elenco di quelle affidate dal Governo a un commissario straordinario.

Già il completamento di questo primo lotto, e da qui l'aggettivo 'funzionale', porterà benefici sia per i passeggeri che per il trasporto merci. In prospettiva si creeranno i presupposti tecnici per una riduzione dei tempi di viaggio tra Messina e Catania, un potenziale incremento di corse nonché la circolazione di treni merci a standard europei.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata