Stop benzina e diesel in Ue, Acea: no allla cultura del divieto

martedì 22 giugno 2021

L'Acea, Associazione europea dei costruttori auto, è intervenuta sul dibattito in vista della revisione degli standard di CO2 per auto e furgoni prevista per il mese prossimo (ne avevamo parlato qui).
La bozza potrebbe prevedere una data, oltre il 2030, per la fine delle vendite di auto a benzina o diesel nell' Ue.

"Sugli standard di emissioni di CO2 per auto e furgoni, l'Ue non deve essere guidata dalla cultura del divieto", scrivono da Acea.

La transizione verde "non deve limitare la nostra mobilità", ha osservato il presidente di Acea Oliver Zipse in una nota in cui mette in guardia contro il rischio che la "nuova Europa verde sia guidata da una cultura di divieti e restrizioni invece che dall'innovazione e dalla competitività. Nelle giuste condizioni siamo aperti a obiettivi di riduzione di CO2 più elevati nel 2030 ma questo dipende dall'avere abbastanza punti di ricarica e stazioni di idrogeno in tutta l'Ue".

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata