Roma, Atac: la rottamazione dei vecchi bus è prevista dal concordato

martedì 22 giugno 2021

Atac, l'Agenzia del trasporto autoferrotranviario del Comune di Roma, fa un bilancio sulla situazione parco mezzi.

In una nota l'azienda spiega che la rottamazione dei bus con età media compresa fra i 15 e i 20 anni procede come previsto dal piano di concordato. Da Atac spiegano che  l'opera di ammodernamento del parco bus iniziato da diversi anni dovrà proseguire anche in futuro per garantire un'età media media dei mezzi coerente con le esigenze dei servizio.

Entro il prossimo triennio rinnovo integrale della flotta

"È opportuno ricordare, infatti, che nonostante l'importante quantità di mezzi nuovi acquistati con l'apporto di Roma Capitale (oltre 900 entro il 2021 dei quali 100 ibridi), rimangono ancora nel parco aziendale (composto, nel complesso, da oltre 1500 mezzi che escono tutti i giorni) molte vetture con età media superiore alla vita tecnica utile - si legge nella nota -. Ovviamente è prevista la prosecuzione del piano di investimenti per l'ammodernamento del parco vetture, con l'obiettivo di arrivare entro il prossimo triennio a un rinnovo integrale della flotta, prevedendo anche una rilevante transizione verso l'elettrico. Dopodiché, per il mantenimento dell'età media del parco, sarà necessario garantire acquisti regolari per almeno 150 bus l'anno, e mandarne in pensione altrettanti, su base decennale, per evitare che si ripeta quanto accaduto in passato. Questa è l'unica strategia che permetterà di migliorare la capacità operativa dell'azienda negli anni a venire e al contempo di contenere i costi manutentivi".

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata