Il commercio mondiale viaggia su nave: nel 2019 trasportate 11 miliardi di tonnellate di merci

mercoledì 16 giugno 2021

Il commercio mondiale è profondamente interconnesso con le infrastrutture di trasporto marittimo. Circa il 90% del commercio mondiale in termini di volume e oltre il 70% in termini di valore avviene infatti via mare.

Tra il 2000 e il 2018, il trasporto via nave è raddoppiato prima di calare dello 0,5% nel 2019 e di circa il 4% lo scorso anno: con la crisi pandemica, l'impatto del sovraccarico doganale sulla consegna delle spedizioni ha fatto aumentare i costi di sdoganamento di quasi 30 volte in tutto il mondo.

Secondo l'Unctad, La Conferenza delle Nazioni Unite sul Commercio e lo Sviluppo, ciò equivale a oltre 11 miliardi di tonnellate di merci trasportate nel 2019, con un valore stimato di 14 trilioni di dollari.

I dati sono emersi nel corso dell'incontro B20-G20 Dialogue "Unlocking investment in maritime transportation infrastructure for a more sustainable trade", organizzato dal B20 - principale engagement group del G20, guidato da Confindustria e presieduto da Emma Marcegaglia - assieme a Ics e Confitarma e tenutosi oggi on line con la partecipazione del ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata