Turchia, esportazioni automobilistiche in aumento: raggiunto quasi il 60% a maggio

mercoledì 9 giugno 2021

L’industria automobilistica turca ha visto aumentare le proprie esportazioni del 56,5%, nonostante le conseguenze economiche mondiali dannose nate in seguito all’emergenza sanitaria in corso. Le esportazioni nel mese di maggio sono arrivate a circa $ 1,9 miliardi (TL 16,47 miliardi), secondo la Uludağ Automotive Industry Exporters Association (OIB). In totale, come mostrano i dati, le vendite da gennaio a maggio sono aumentate del 37% con un incremento pari a 12 miliardi di dollari, segnando una vendita mensile media di 2,4 miliardi di dollari.

Carenza di semiconduttori

L'impennata del mese scorso è arrivata nonostante il blocco dovuto ad una carenza globale di semiconduttori che ha costretto molte case automobilistiche a fermare la produzione.
"Il fatto che molte aziende del settore principale abbiano dovuto sospendere la produzione a causa del problema dei chip semiconduttori, oltre alle misure di blocco completo e a una vacanza, hanno portato le vendite di maggio a scendere al di sotto della media mensile"- ha dichiarato il presidente dell'OIB Baran Çelik.

I dati e le percentuali di maggio

L'industria delle forniture ha visto le sue esportazioni aumentare del 105%. Le vendite di autovetture sono in aumento del 44% su base annua. Le esportazioni di autoveicoli per il trasporto di merci sono state in calo del 33%, mentre le vendite di autobus-minibus-midibus sono aumentati del 26%.

I dati hanno mostrato che le esportazioni del settore delle forniture verso il suo mercato principale, la Germania, sono aumentate del 146%. Anche le vendite in altri mercati, tra cui Italia, Francia e Stati Uniti, hanno registrato aumenti notevoli rispettivamente del 169%, 113% e 225%. Russia, Regno Unito e Spagna hanno ricevuto il 139%, il 225% e il 169% in più dei beni del settore delle forniture rispetto a un anno fa. Le esportazioni di autovetture in Francia hanno registrato un aumento del 66%, mentre le vendite in Italia, Stati Uniti ed Egitto sono aumentate rispettivamente del 160%, 537% e 279%.

La Germania ha ricevuto 318 milioni di dollari di prodotti automobilistici turchi, con un aumento del 75% su base annua. Le esportazioni di automobili in Francia sono aumentate del 67% a 241 milioni di dollari, mentre la stessa cifra è aumentata del 92% a 133 milioni di dollari in Italia. Anche le esportazioni verso Regno Unito, Spagna, Polonia, Stati Uniti e Russia hanno registrato aumenti rispettivamente del 43%, 51%, 113%, 373% e 120%. Le vendite in Egitto e Israele invece sono state in aumento del 134% e del 61%.
I paesi dell'Unione Europea hanno ricevuto il 66% delle esportazioni automobilistiche turche. Complessivamente, le vendite sono aumentate del 47% rispetto a un anno fa.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata