Cielo Unico Europeo: Giovannini, apprezzamento per l'introduzione di principi innovativi nel nuovo regolamento

giovedì 3 giugno 2021

Principi in materia di sostenibilità ambientale e di innovazione digitale sono stati introdotti nella proposta di nuovo regolamento “Cielo Unico Europeo”, il cui orientamento generale è stato approvato dal Consiglio Trasporti UE in corso a Lussemburgo.

Apprezzamento è stata espressa dal ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, il quale ha spiegato che nel Regolamento sono presenti elementi innovativi coerenti con le recenti linee-guida dell’Unione Europea in materia di sostenibilità ambientale e di innovazione digitale. "Gli stessi elementi - ha detto Giovannini - che hanno portato l’Italia a cambiare il nome del ministero, da Ministero delle Infrastrutture e Trasporti in Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili".

Il rafforzamento del ruolo del Network Manager

Il ministro ha inoltre accolto le disposizioni sulla riconosciuta discrezionalità degli Stati Membri nella designazione dei fornitori dei servizi di traffico aereo, ricordando come anche prima della crisi i fornitori più virtuosi hanno saputo fornire elevate prestazioni in termini di sicurezza, puntualità e miglioramento dell’efficienza ambientale.

Giovannini ha apprezzato il rafforzamento del ruolo del Network Manager e del coinvolgimento dei coordinatori slot nel processo decisionale, sottolineando l’esistenza di “margini di miglioramento”, auspicando soluzioni più flessibili e procedure più snelle per adeguarsi agli scenari operativi.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata