Logistica sostenibile: Arcese investe nel Bio-LNG per la sua flotta

lunedì 31 maggio 2021

Le imprese della logistica diventano sempre più green e puntano a ottenere flotte a impatto zero sull’ ambiente.

Arcese ha esteso la collaborazione con Vulcangas con un accordo che prevede l’integrazione della fornitura della flotta da LNG a Bio-LNG, gas rinnovabile dalle elevatissime potenzialità in termini di riduzione dell’impatto ambientale.

L’accordo è stato ufficialmente siglato in occasione del primo rifornimento ufficiale dei mezzi IVECO S-way LNG di Arcese presso l’impianto di Dalla Bernardina F.lli di Sommacampagna.

Si tratta di un nuovo importante passo verso un processo di decarbonizzazione dei servizi di trasporto su gomma del Gruppo, in quanto l’utilizzo del Bio-LNG consente ai nuovi IVECO S-WAY Low Tractor di percorrere con un solo pieno circa 1350 Km con un reale impatto zero sull’ambiente.

Emissioni di CO2 ridotte quasi a zero

“I mezzi LNG hanno il vantaggio di azzerare le emissioni di particolato e di abbassare le emissioni di CO2 rispetto ai motori a gasolio, in ottica Tank-To-Wheel. Con l’impiego di Bio-LNG, immesso in consumo da Vulcangas da filiera tracciata e certificata e 100% made in Italy, il nostro obiettivo è di riuscire a trasportare le merci con un impatto minimo sul clima, riducendo quasi a zero le emissioni di CO2 sul perimetro di calcolo Well-To-Wheel” afferma Simona Melai – Sustainability Manager di Arcese, che prosegue: “In questo modo intendiamo contribuire attivamente al raggiungimento degli ambiziosi obiettivi di tutela ambientale per cui l’Europa ha già formalizzato un impegno concreto. La partnership con Vulcangas e Iveco sottolinea il reciproco impegno nel salvaguardare l’ambiente e diminuire l’impronta ecologica nostra e indirettamente dei nostri clienti”.

 

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata