Al via in Campania Borgo 4.0, il laboratorio per la smart mobilty

lunedì 24 maggio 2021

Ricerca, sviluppo, sperimentazione sul campo. Tecnologia e innovazione in tema di guida autonoma e connessa in un laboratorio a cielo aperto.

È questo, e molto altro, il progetto Borgo 4.0 presentato oggi, nel circuito di sperimemtazione Adler speed lab di Ottaviano (NA) dal presidente di Anfia Paolo Scudieri e dal governatore della Campania Vincenzo De Luca.

Il borgo 4.0 scelto da Anfia per il suo ambizioso piano è Lioni (AV) che si trasformerà nel primo laboratorio di sperimentazione tecnologica per la smart mobility realizzato in ambiente reale.

Borgo 4.0: i partner

La Piattaforma tecnologica per la Mobilità Sostenibile e Sicura Borgo 4.0 è un progetto di filiera promosso da Anfia e realizzato con il coinvolgimento di un partenariato pubblico-privato coordinato dal soggetto gestore Anfia Automotive e costituito da 54 imprese del settore, 3 Centri di Ricerca pubblici, con la partecipazione delle 5 Università Campane e del Cnr e, ovviamente, della regione: giovedì scorso la Regione Campania ha pubblicato il decreto di approvazione dei contributi a sostegno degli investimenti e sul piatto ha posto un piano complessivo per oltre 73 milioni di euro – di cui 46 a valere sulle linee di azione del POR Campania FESR 2014/2020 e circa 27 rappresentati dal cofinanziamento privato delle imprese. 

I partner privati sono importanti e tra loro si annoverano realtà come TIM, Stellantis e Snam.

Borgo 4.0: i progetti

Borgo 4.0 si concretizzerà iin diversi progetti:

    ADLER SPEED LAB: laboratorio per lo sviluppo della guida autonoma

    C-MOBILITY: studio e progettazione per sistemi di comunicazione sicura V2X

    A-MOBILITY: sviluppo di tecnologie per veicoli autonomi e loro performance

    F-MOBILITY: progettazione e implementazione di veicoli 100% elettrici

    E-MOBILTY: sviluppo di tecnologie volte all’implementazione della connettività e delle performance di veicoli elettrici

    H-MOBILITY: implementazione di tecnologie per veicoli a idrogeno

    LEONARDO: miglioramento delle performance vibro-acustiche dei veicoli

    SOCRATE: soluzioni per la sicurezza stradale (es: sviluppo di soluzioni per la guida nella nebbia)

    ANTIFANE: sviluppo di soluzioni tecnologiche per il trasporto intermodale

    SENECA: implementazione di infrastrutture come parcheggi e centri di ricarica

    TALETE: sviluppo di Security Road per la sicurezza degli utenti deboli (pedoni, ciclisti)

    VIRGILIO: soluzioni smart per la mobilità urbana

    P-MOBILITY: sviluppo di soluzioni di connettività e smartness per la mobilità urbana

    SISTEMA 4.0: ambiente di sperimentazione reale per la mobilità sicura e sostenibile in aree urbane, extra urbane e chi

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata