Gruppo Volkswagen: nel primo trimestre del 2021 fatturato a +13,3%

giovedì 6 maggio 2021

Il 2021 è iniziato bene per il Gruppo Volkswagen. In effetti anche durante la seconda metà del 2020 il Gruppo aveva messo a segno una performance finanziaria positiva.

La performance finanziaria di Volkswagen

Nel primo trimestre dell’anno in corso, alcuni dati chiave hanno addirittura superato i livelli pre-crisi del primo trimestre 2019. L’efficace gestione del Covid-19 e delle carenze di semiconduttori e la ripresa dei mercati sono stati fondamentali per questa evoluzione positiva. Ne risulta un incremento del fatturato del 13,3%, a 62,4 miliardi. L'utile operativo è aumentato rispetto al livello dell'anno precedente, attestandosi a 4,8 (0,9) miliardi. I maggiori profitti sono riconducibili principalmente all'incremento delle vendite, all’ottimizzazione del mix di prodotto, agli effetti positivi della valutazione delle coperture di materie prime e al successo iniziale del programma di riduzione dei costi fissi. Spese di ristrutturazione una tantum per 0,4 miliardi di euro hanno avuto un impatto negativo. La Divisione Automotive ha dimostrato la solidità del proprio modello di business con un elevato flusso di cassa netto rettificato, pari a 5,5 (-1,5) miliardi di euro. La liquidità netta della Divisione è cresciuta al livello molto buono di 29,6 miliardi.

Le previsioni per il resto del 2021 sono dunque positive: si attende un ritorno operativo sulle vendite in miglioramento tra il 5,5 e il 7,0%.

Volkswagen, i risultati di inizio 2021

"Abbiamo iniziato l'anno con grande slancio e stiamo seguendo un piano operativo solido, come dimostrano i dati trimestrali positivi. - ha dichiarato il CEO del Gruppo Herbert Diess - La nostra offensiva elettrica continua a prendere velocità e stiamo facendo buoni progressi con la trasformazione. C'è molto di più da fare nei prossimi mesi"

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata