Turismo: la nave da crociera è l'unica zona verde d'Italia

martedì 23 marzo 2021

In un'Italia a zone gialle, arancioni e rosse le navi da crociera sono l'unica zona verde. È quanto ha sostenuto Ticketcrociere, l'agenzia di viaggi attiva nel settore, in un suo messaggio ai turisti.

L'invito è quello di riservarsi l'unica “vacanza possibile” a Pasqua 2021 scegliendo una tratta tra quelle attive. L’imbarco dalle zone rosse è infatti consentito, in base all’ultimo Dpcm e in virtù dei rigidi protocolli attuati, validati dal Comitato tecnico scientifico, e che di recente hanno ricevuto l’approvazione anche da parte del nuovo ministro del Turismo Massimo Garavaglia.

Crociere in tempo di Covid: la parola chiave è sicurezza 

I passeggeri che si recheranno al porto d’imbarco dovranno essere muniti del biglietto di
crociera e del modulo di autocertificazione emesso dal ministero dell’Interno compilato e
firmato, nonché di un certificato in duplice copia che attesti l’esito negativo a un tampone
Covid-19 antigenico o molecolare effettuato entro 96 ore dall’imbarco (il tampone non è
richiesto per i bambini sotto i due anni di età).
Al terminal, sarà effettuato un tampone rapido pre imbarco e chi risulterà negativo potrà
salire a bordo con la doppia garanzia di due test effettuati in pochi giorni. Le altre misure di
sicurezza messe in atto in crociera riguardano la misurazione continua della temperatura,
l’ulteriore tampone a metà crociera, il sistema di  tracciamento dei contatti tramite
braccialetti smart indossati dalle persone a bordo,  escursioni  protette  organizzate
esclusivamente dalla compagnia, distanziamento a bordo grazie anche alla riduzione
della  capienza al 70%, nuove modalità di accesso ai ristoranti e di fruizione del buffet e il
servizio sanitario potenziato.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata