Commerciali: il diesel è il carburante utilizzato dal 92,4% dei furgoni

venerdì 19 marzo 2021

Nel 2020 il diesel è stato indubbiamente il carburante più utilizzato per alimentare i veicoli commerciali.

In base a quanto emerso dai dati forniti da Acea - European Automobile Manufacturers' Association - questo tipo di carburante ha rappresentato il 92,4% del mercato dei furgoni.

Le alimentazioni dei veicoli commerciali nel 2020

Il risultato si inserisce in un quadro chiaro: le motorizzazioni tradizionali, e tra queste soprattutto i motori diesel, restano ampiamente maggioritarie. I furgoni ibridi e ricaricabili (vale a dire plug-in, full-electric, elettrici a celle a combustibile e i veicoli a autonomia estesa) detengono ancora una quota di mercato molto piccola, sebbene le vendite siano aumentate esponenzialmente. Nel 2020 i veicoli a ricarica elettrica hanno rappresentato il 2,0 per cento delle vendite totali di furgoni in tutta la regione (rispetto all'1,3 per cento nel 2019), mentre i furgoni ibridi hanno rappresentato lo 0,9 per cento del mercato dell'Ue nel 2020 (rispetto allo 0,3 per cento dell'anno precedente). L'anno scorso, il numero di furgoni diesel venduti nell'Unione europea (dati per Bulgaria, Malta e Lituania non disponibili) è diminuito del 17,2 per cento a 1,3 milioni di unita', con tutti i 27 mercati dell'Ue che hanno registrato un calo.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata