Covid-19: l’Icao adotta sei nuove raccomandazioni

lunedì 15 marzo 2021

Il Consiglio dell’Icao ha approvato sei nuove raccomandazioni Covid-19 e ne ha modificate altre due, che sono contenute nell’High-Level Cover Document and ‘Take-off’ Guidelines emanate dalla Council’s Aviation Recovery Task Force (CART).
“A seguito dell’emergere di nuove varianti di virus, del lancio di vaccini e di altre innovazioni per combattere il Covid-19, il lavoro del CART ha preso di mira questioni specifiche relative ai test e alla vaccinazione dei passeggeri come parte della strategia di rischio degli Stati, con l’obiettivo finale di ristabilire la fiducia del pubblico nei viaggi aerei e convincere i passeggeri a volare di nuovo. Dopo il calo del 70% del traffico aereo, il trasporto aereo internazionale può ora vedere la luce alla fine del tunnel grazie anche a queste nuove raccomandazioni e linee guida”, ha commentato Salvatore Sciacchitano, presidente dell’Icao.
Il Consiglio ha anche preso in considerazione l’ultima posizione della World Health Organization (WHO), che specifica che la prova della vaccinazione Covid-19 non dovrebbe essere una condizione per i viaggi internazionali. E’ stata inoltre affrontata la questione del trasporto dei vaccini sugli aerei commerciali: il CART ha chiesto attenzione da parte delle case farmaceutiche, degli operatori aerei e aeroportuali e delle autorità nazionali di regolamentazione dell’aviazione per far si che i vaccini siano maneggiati e trasportati in modo sicuro. Anche l’equipaggio di volo è al centro delle nuove raccomandazioni che sottolineano la necessità per i fornitori di servizi e del personale essenziale del trasporto aereo, inclusi piloti e controllori, di mantenere la validità dei loro certificati, licenze e altri accreditamenti e approvazioni professionali.

Anche l’Icao Manual on Testing and Cross-Border Risk Management Measures, pubblicato per la prima volta lo scorso novembre, è stato aggiornato per fornire una guida più dettagliata sulla gestione del rischio e sui corridoi per la salute pubblica, informazioni sulle recenti prove scientifiche relative ai test Covid-19, nonché una nuova sezione sulla vaccinazione e le sue interdipendenze con altri strumenti a disposizione degli Stati.
“Come sottolineano queste nuove linee guida, le catene di approvvigionamento globali, la risposta umanitaria e di emergenza e la rapida distribuzione di vaccini alle popolazioni bisognose di tutto il mondo dipendono fondamentalmente dal trasporto aereo - ha sottolineato Sciacchitano -. Alla luce dell’importante ruolo dell’aviazione come fattore abilitante e moltiplicatore dell’attività economica, le autorità nazionali sono chiamate a garantire che la guida qui presentata sia pienamente considerata da tutti i responsabili delle decisioni pertinenti”.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata