Il rilancio del trasporto merci passa attraverso il Piano di ripresa e resilienza

lunedì 8 marzo 2021

Gli interventi per il trasporto delle merci italiano inseriti nell'ultima bozza del PNRR sono stati commentati da Pasquale Russo, segretario generale di Conftrasporto, nel corso dell'ultima puntata di Container, il programma di Radio 24 condotto da Massimo De Donato. 

In Italia, il nuovo esecutivo sarà incaricato di stilare il documento definitivo del Piano nazionale di ripresa e resilienza da presentare alla Commissione Ue. Tutti gli Stati membri hanno ancora circa 50 giorni di tempo per questo.

Transizione green e digitalizzazione tra i criteri di valutazione del piano

Nell'ultima bozza, ha spiegato Russo, non sono stati inseriti però fondi addizionali rispetto a quelli già previsti per interventi per le varie modalità di trasporto; inoltre mancherebbero le misure per il rinnovo del parco veicolare, fondamentali per avviare una vera transizione ecologica.

Intanto, a Bruxelles è stato approvato il Regolamento che contiene anche i criteri di valutazione dei piani. Un ruolo particolarmente importante nella valutazione è attribuito alle politiche per la transizione green e per la digitalizzazione, che riguardano anche i trasporti e le infrastrutture

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata