IFSC E IT-APA: accordo per formare anche in Italia lo psicologo dell’aviazione

venerdì 29 gennaio 2021

L’IFSC ‐ Italian Flight Safety Committee e IT‐APA Italia‐Associazione Psicologia dell’Aviazione hanno sottoscritto un accordo di collaborazione finalizzato alla formazione, anche in Italia, dello psicologo dell’aviazione. Professione già operante nel settore da molti decenni, solo recentemente i regolamenti europei 1042/2018 e 373/2017 ne sanciscono il riconoscimento nei processi di assessment psicologico per la selezione dei piloti, nella formazione sul Fattore Umano e nei programmi di supporto psicologico per il personale operativo (piloti, assistenti di volo, controllori del traffico aereo).

Più in generale, l’accordo di collaborazione tra le due associazioni mira a contribuire al miglioramento dell’aviation safety attraverso attività ricerca, studi, ricerche, supporto tecnico‐scientifico e scambio di conoscenze ed esperienze a sostegno delle organizzazioni aeronautiche nazionali.

L’accordo è sviluppato in coerenza con la missione delle organizzazioni sottoscrittrici. L’IT‐APA persegue un interesse sociale e opera attivamente per contribuire nel prevenire incidenti, garantire la sicurezza, e promuovere la salute degli operatori ed utenti, promuovendo la ricerca e sviluppo, selezione, formazione, valutazione, health and well‐being, supporto agli operatori, alle organizzazioni, alle Istituzioni e agli utenti. D’altro lato, l’IFSC ha come missione istitutiva quella di contribuire al miglioramento della sicurezza aerea all’interno della comunità aeronautica italiana attraverso: lo sviluppo di professionalità nel settore mediante l’organizzazione di corsi di formazione; la collaborazione con l’Autorità e le istituzioni aeronautiche mediante forme di partnership in specifici progetti in materia di sicurezza del volo; la condivisione di informazioni e dati di sicurezza del trasporto aereo.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata