Liguria, Piemonte e Lombardia: allarme neve, su A7 e A26 deviazioni mezzi pesanti

venerdì 4 dicembre 2020

Proseguono le intense nevicate nel Nord-Ovest del Paese. Autostrade per l'Italia comunica che sono operativi oltre 500 mezzi spargisale e spazzaneve e i 700 addetti alla viabilità, previsti dal Piano Operativo attivato fin dalle prime ore della mattinata da Autostrade per l’Italia nelle tratte tra Liguria, Piemonte e Lombardia.

Nei tratti appenninici delle due autostrade A7 e A26, maggiormente interessati dalle precipitazioni nevose, è stato necessario attuare, in coerenza con i piani operativi nazionali, anche provvedimenti di fermo e dirottamento obbligatorio dei mezzi pesanti, così da consentire l’operatività dei mezzi antineve e la transitabilità dei tratti per i veicoli leggeri.

Tali provvedimenti, in concomitanza delle fasce orarie con maggior traffico della giornata, stanno inevitabilmente determinando forti disagi nel nodo autostradale genovese, soprattutto in A7 tra Genova Ovest e Busalla in direzione Serravalle e lungo la A10, in corrispondenza dell’allacciamento con la A26.

In particolare, lungo la A7, il traffico è stato a lungo congestionato tra Genova Ovest e l'allacciamento con la A12 a causa dell'operazione di filtraggio del traffico attuata dalla società e dalla Polizia Stradale per limitare gli afflussi verso i tratti più a nord della A7 interessati dalle precipitazione nevose più intense. Difficoltà anche per il traffico sulla viabilità alternativa a Busalla.

Agli utenti che intendono attraversare il nodo di Genova Autostrade per l’Italia consiglia, se possibile, di procrastinare la partenza fino a quando le condizioni meteo lo consentiranno. Un miglioramento è previsto per la serata.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata