Camion, inasprimento divieti Tirolo: europarlamentari chiedono un atto formale alla Commissione Ue

venerdì 4 dicembre 2020

Gli europarlamentari italiani Borchia e Campomenosi (Lega) hanno presentato un'interrogazione alla Commissione Ue sulle ulteriori restrizioni previste dal Tirolo al valico del Brennero previste da un'ordinanza del del Governatore del Tirolo che inasprisce i divieti notturni.

"L’ordinanza pubblicata nella Gazzetta ufficiale del Tirolo N.81/2019 ha imposto severe limitazioni al traffico pesante attraverso il valico del Brennero, mettendo a rischio almeno 30 miliardi di euro all’anno di esportazioni con evidenti conseguenze negative anche in termini occupazionali", si legge nell'interrogazione.

"La Commissione ha già criticato le restrizioni unilaterali adottate in precedenza e promosso tavoli informali per una risoluzione, senza ottenere tuttavia risultati tangibili.
La Commissione ritiene che l'inasprimento delle norme di divieto al transito in Tirolo costituisca una violazione del principio di libera concorrenza all'interno del mercato unico? Per quale motivo non ha ancora intrapreso alcun atto formale e come intende intervenire per risolvere il problema?".

“Ringraziamo gli On. Borchia e Campomenosi per aver chiesto ufficialmente alla Commissione europea il perché non abbia assunto alcun atto formale nei confronti dell’Austria, recependo il grido d’allarme che avevamo lanciato negli scorsi giorni chiedendo al Governo Conte di intervenire con la stessa durezza”, ha commentato il presidente di Confartigianato Trasporti Amedeo Genedani.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata