Emirates amplia la copertura assicurativa per Covid-19

lunedì 23 novembre 2020

Emirates amplia le tutele per i propri clienti. La compagnia ha deciso di fornire una copertura di viaggio estesa, oltre alla sua attuale copertura per Covid-19, senza costi aggiuntivi; la prima del suo genere nel settore delle compagnie aeree e delle assicurazioni di viaggio. La nuova assicurazione si applicherà automaticamente a tutti i biglietti Emirates acquistati dal 1 ° dicembre e si estenderà ai voli Emirates in codeshare operati dalle compagnie aeree partner, a condizione che il numero del biglietto inizi con 176.
I clienti Emirates saranno coperti quando volano verso qualsiasi destinazione, in qualsiasi classe di viaggio. I punti salienti della copertura includono:
spese mediche di emergenza fuori dal Paese di origine e consulto medico di emergenza fino a 500.000 dollari, valido per il Covid-19 (contratto durante il viaggio) e altre emergenze mediche durante il viaggio all'estero;
annullamento del viaggio fino a 7.500 dollari per costi non rimborsabili se il viaggiatore o un parente (come definito nella polizza) non è in grado di viaggiare perché gli è stato diagnosticato il Covid-19 prima della data di partenza del viaggio programmata, o per altri motivi indicati;
annullamento o interruzione del viaggio fino a 7.500 dollari se l'anno scolastico viene prolungato a causa del Covid-19 oltre la data di partenza e il viaggiatore o un parente è un insegnante a tempo pieno, un dipendente a tempo pieno o uno studente di una scuola primaria o secondaria;
riduzione dei costi di viaggio per un massino di 7.500 dollari per costi di viaggio non rimborsabili e costi aggiuntivi per il ritorno nel paese di residenza se il viaggiatore o un parente si ammala gravemente (ad esempio se contrae il Covid-19 durante un viaggio all'estero);
copertura fino a 7.500 dollari se il viaggiatore è costretto ad abbandonare il viaggio a seguito di un mancato superamento di un test per Covid-19 o uno screening medico in aeroporto;
copertura di 150 dollari al giorno a persona, per un massimo di 14 giorni consecutivi se, mentre si trova fuori dal proprio Paese di residenza, il viaggiatore risulta positivo al Covid-19 e se viene inaspettatamente messo in quarantena obbligatoria al di fuori del proprio Paese di residenza da un corpo governativo.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata