Gruppo Azimut|Benetti: Asia-Pacifico continua ad essere mercato strategico

martedì 27 ottobre 2020

L’area Asia-Pacifico continua a giocare un ruolo strategico per il Gruppo Azimut|Benetti, che può far leva su una presenza di lunga data nei Paesi chiave dell’area.
Con un valore complessivo delle vendite pari ad oltre 150 milioni di euro – un dato relativo ai risultati conseguiti negli ultimi 12 mesi – il Gruppo si colloca tra i best performer nell’area.

Nonostante le complessità derivate dalla pandemia che ha colpito l’intero globo, Azimut|Benetti ha addirittura incrementato del 10% i risultati conseguiti in questa regione nella scorsa stagione.

Tenendo in considerazione tutti i mercati più significativi, tra cui Hong Kong, Singapore, Cina continentale, Giappone, Australia e Nuova Zelanda, gli ordini risultano focalizzati su imbarcazioni sopra i 24 metri, segmento dove il Gruppo eccelle.

Più in particolare, Azimut Yachts ha venduto e consegnato otto yacht della Collezione Grande, punta di diamante del brand (quattro 32 Metri, due 27 Metri e due 25 Metri) e vanta altre 5 unità della stessa collezione in consegna nel prossimo semestre; Benetti ha venduto quattro unità di Oasis 40M (due in Australia, uno in Cina e uno ad Hong Kong) e un B.Yond 37M.

Per quanto riguarda Azimut Yachts va segnalato il contributo dato per il raggiungimento di questi importanti risultati da Marine Italia, dealer per Singapore, Hong Kong e parte della Cina, e dal nuovo dealer australiano D’Albora che, in un solo anno di attività, si è imposto prepotentemente sulla scena, aprendo anche nuovi mercati nella costa ovest del Paese.
Quanto a Benetti, le scelte d’acquisto degli armatori della regione Asia-Pacific si sono concentrate sui nuovi progetti e, particolarmente, sull’Oasis 40M, yacht dall’anima glam che, ad oggi, ha registrato 12 esemplari venduti nel mondo.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata