Il nuovo volto degli aeroporti grazie alle tecnologie display digitali e LED

martedì 6 ottobre 2020 09:44:24

Le tecnologie display stanno trasformando la vita dei viaggiatori e dando nuovo slancio al settore aeroportuale. Le soluzioni digitali e gli schermi con tecnologia LED possono offrire ai passeggeri informazioni e una segnaletica digitale più chiara e immediata.
Il comparto degli aeroporti del resto ha la possibilità di massimizzare il valore dell’investimento nella tecnologia display usando dati in tempo reale per migliorare il way finding, ottimizzare il flusso dei passeggeri e creare messaggi pubblicitari più efficaci.

NEC Display Solutions detiene un ampio portfolio di prodotti e soluzioni display legate al settore aeroportuale con installazioni nel lungo termine in più di 250 aeroporti internazionali, inclusi Heathrow, Francoforte, Copenaghen, Changi e Chicago.

Tra i progetti più recenti, NEC ha trasformato la passenger experience all’aeroporto Arlanda di Stoccolma. La società ha infatti progettato e installato qui due gigantesche pareti adv LED e sostituito i vecchi pannelli split-flap per le informazioni sui voli risolvendo i complessi problemi di interferenza EMC, che hanno tradizionalmente limitato l’utilizzo dei LED negli aeroporti molto affollati.

Le soluzioni NEC Display contribuiscono inoltre a rendere efficienti i viaggi dei passeggeri grazie alla tecnologia di riconoscimento facciale; possono contribuire a migliorare l’esperienza di viaggio con sistemi FIDS all’avanguardia e con la gestione di code intelligenti; consentono di scegliere la giusta tecnologia nel passaggio verso il wayfinding digitale; segnano la nuova generazione di control room negli aeroporti per la gestione di traffico, sicurezza e bagaglio.

“Al pari di molti settori industriali, anche quello dei trasporti sta cercando di catturare l’inafferrabile ‘X-factor experience’ – ha dichiarato Richard Wilks, Transportation Director di NEC Display Solutions in occasione dell’ultima fiera Passenger Terminal EXPO di Londra, il principale appuntamento internazionale per il settore aeroportuale –. Nel settore aeroportuale si stanno spendendo miliardi nei nuovi hub e la tecnologia display è uno dei principali fattori in grado di offrire esperienze uniche per chi li attraversa”.

Il Video Wall è, di fatto, l’evoluzione contemporanea ed evoluta del vecchio concetto dei monitor affiancati a formare una sola imagine interrotta però svariate volte dai bordi non proprio millimetrici dei display stessi: una serie di monitor di ampie dimensioni, spesso analoghe a quelle del TV di casa e basati su tecnologia LCD (quindi con retroilluminazione LED diretta), che vengono affiancati e gestiti via software come un solo enorme display capace di riprodurre un’immagine omogenea sia a livello di contenuto che di parametri visivi, in particolare per quanto concerne la luminosità e la gamma cromatica. I vantaggi sono evidenti: usando i Video Wall, le aziende possono realizzare display di dimensioni enormi, la cui immagine viene “interrotta” unicamente dall’ormai millimetrica distanza tra un pannello e l’altro.

“I display sono visti tradizionalmente come dei centri di costo, ma gli aeroporti devono capire che essi possono diventare un’importante fonte di reddito – ha aggiunto Wilks –. Le tecnologie display come i DirectView LED creano nuove opportunità per la pubblicità, inclusi quelli in concessione ai negozi dei duty free o ai punti di ristoro. Inoltre sono vitali per creare una passenger experience perfetta. Dal wayfinding intelligente che riduce le code, alla comunicazione dei servizi dell’aeroporto e persino il brand presenti, i display di grande formato possono rappresentare delle grandi occasioni di business”.

Rispetto alla soluzione più comune, cioè quella dei Video Wall LCD, i moduli con tecnologia LED offrono alcuni vantaggi: il livello superiore di modularità, che permette di realizzare display di forme particolari e di assecondare, così, progetti ad hoc, la totale e assoluta assenza di margini o cornici tra i moduli (il display diventa uno solo a tutti gli effetti), l’elevatissimo livello di luminosità che lo rende ideale per qualsiasi ambiente di Control Room e il fatto che i moduli siano accessibili dal lato anteriore, il che rende la manutenzione molto più semplice.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

La Spezia Container Terminal: preoccupazione per le voci di un cambio di proprietà

Il Consiglio di Amministrazione di La Spezia Container Terminal, a nome dei suoi azionisti, il Gruppo Contship Italia e Marinvest, ha ritenuto necessario esprimere preoccupazione per le recenti...

Delta pronta a gestire le prossime spedizioni di vaccini Covid-19 in tutto il mondo

Delta mette a disposizione le proprie capacità, il proprio network e le strutture logistiche per il trasporto di vaccini Covid-19. I grandi magazzini merci e le strutture per il...

Camion, inasprimento divieti Tirolo: europarlamentari chiedono un atto formale alla Commissione Ue

Gli europarlamentari italiani Borchia e Campomenosi (Lega) hanno presentato un'interrogazione alla Commissione Ue sulle ulteriori restrizioni previste dal Tirolo al valico del Brennero previste da...