Bologna, Fase2 mobilità: piste ciclabili e monopattini i volani per decongestionare le città

lunedì 4 maggio 2020 18:19:40

Nel convegno Superare le distanze: "La mobilità urbana dopo l'emergenza Covid19", illustrati gli scenari post emergenza coronavirus per la mobilità urbana, soprattutto nelle aree ad alta densità abitativa, nelle aree metropolitane.

A moderare il dibattito Diego De Lorenzis – Vicepresidente Commissione Trasporti M5S Camera dei Deputati insieme a Paolo Pinzuti - Bikeconomist s.r.l, Sono intervenuti Claudio Mazzanti - Assessore ai Trasporti e alla Mobilità del Comune di Bologna, Alessandra Clemente, Assessore alla mobilità, Comune di Napoli, Matteo Campora - Assessore ai Trasporti e alla mobilità del Comune di Genova, Maria Lapietra - Assessore Trasporti e Mobilità del Comune di Torino, Carlo Salvemini - Sindaco del Comune di Lecce e Roberto Traversi - Sottosegretario M5S alle Infrastrutture e ai Trasporti.

"L’Italia è uno dei paesi con il più alto numero di automobile pro-capite. Ogni anno si registrano 80 mila morti prematuri per inquinamento Le restrizioni imposte dal lockdown con le scuole chiuse e lo smart working, hanno fatto calare vertiginosamente i livelli di inquinamento su tutto il territorio nazionale. A testimonianza della migliore qualità dell’aria anche la fauna che si è spinta nelle grandi città, da nord a sud", ha detto Pinzuti.

Da nord a sud le città si apprestano a vivere la fase due dei trasporti puntando su mobilità dolce e attiva, con una ridefinizione degli spazi. La mobilità dolce è uno dei capisaldi della città di Bologna e della regione Emilia in generale, – spiega Claudio Mazzanti - Assessore ai Trasporti e alla Mobilità del Comune di Bologna –. Anche durante il lockdown l’impostazione viabilistica del Comune è stata mantenuta intatta perché non si voleva interrompere il sistema di tutela della città.

Nel centro storico verranno poi aumentate le zone trenta e i doppi sensi circolatori. In ottemperanza al PUMB, ripartono i cantieri delle piste ciclabili. Le ciclovie previste per il 2021 vengono anticipate con l’istituzione di piste emergenziali, che rientrano nel progetto di sviluppo della pedomobilità e della ciclomobilità che la città ha fissato con il pgu. Per attuare queste modifiche – sottolinea l’assessore – è necessario che il prossimo DPCM recepisca le modifiche al codice della strada che sono state già approvate dalla commissione preposta della camera.

La ripartenza nella città di Bologna – conclude l’assessore - si svolge entro i parametri attesi. Il servizio di trasporto pubblico è stato potenziato sia su gomma che su ferro dell’80% per rispondere alle esigenze dei cittadini. Obiettivo è evitare assembramenti calmierando l’ora di punta con una revisione degli orari di lavoro, previsto un tavolo con sindacati, associazioni e imprese che si riunirà a stretto giro per organizzare la ripresa in vista di settembre.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Regione Toscana: via alle richieste di “compensazione” per abbonamenti del trasporto pubblico non utilizzati nel lockdown

mercoledì 5 agosto 2020 11:43:01
La Regione Toscana ha stabilito tempi e modalità per chiedere alle aziende di trasporto che effettuano servizio pubblico il prolungamento dei tempi...

Regione Lazio: approvate linee guida per il trasporto pubblico in sicurezza da settembre

martedì 4 agosto 2020 17:55:44
La Regione Lazio ha approvato le nuove linee guida per il trasporto pubblico extra urbano, in ottemperanza delle direttive governative in materia di...

Eni-Asstra: alleanza per promuovere un trasporto pubblico sempre più sostenibile e all'insegna della decarbonizzazione

martedì 4 agosto 2020 18:14:08
Costruire un'allenaza tra produzione energetica e servizi di trasporto pubblico locale per spingere l’acceleratore sulla mobilità sostenibile...

“Le stazioni ferroviarie come HUB della mobilità”: nuovo evento della IV Conferenza nazionale sulla Sharing Mobility

lunedì 3 agosto 2020 11:01:55
Cambiare la prospettiva da cui guardare le stazioni ferroviarie, sempre di più un punto strategico nelle città, un nodo per l’integrazione...

La rivincita della bicicletta dopo il lockdown: per gli italiani è smart, ecologica e funzionale

venerdì 31 luglio 2020 10:29:04
È cambiata la percezione della bicicletta dopo il Lockdown. Lo rivela un sondaggio di Wilier Triestina, produttrice di biciclette sportive di alto...