Fiap: costi indicativi autotrasporto, parere positivo dell'Antitrust valido spunto per risolvere le questioni aperte

lunedì 20 aprile 2020 17:56:29

Il parere positivo dell’Autorità Garante della Concorrenza del Mercato sull’impostazione metodologica utile alla determinazione dei costi indicativi di riferimento dell’autotrasporto può essere un valido spunto per una accelerazione della risoluzione di una delle molte questioni aperte riguardanti il settore, e che hanno nella sostenibilità economica e sociale, i perni centrali. E' questo il commento di Massimo Bagnoli, Presidente FIAP, successivo alla pubblicazione del parere da parte dell’Autorità.

“Un punto di inizio, senza alcun dubbio, valido rispetto al quale la FIAP è pronta a conferire da subito il know-how e l’esperienza maturata negli anni sulla materia affiancando le imprese, affinchè lo strumento restituisca loro giuste e coerenti indicazioni su valori che rispecchino la realtà, da confrontare con il loro stato di fatto.

Occorre ora giungere ad una celere pubblicazione dei riferimenti economici da considerare riferimenti basilari non esaustivi nei rapporti contrattuali, nella consapevolezza della totalità delle componenti di costo, sia fisse che variabili, che intervengono nello svolgimento dell’attività, nelle quali occorre ricomprendere, ad esempio, anche i costi legati all’organizzazione, i pedaggi autostradali e i possibili differenziali nel costo dell’energia, ambito quest’ultimo, riferito ai carburanti, che negli ultimi tre anni ha subito oscillazioni intense correggibili attraverso specifiche formule di adeguamento. Ciò che, in definitiva, dovrà essere ben evidente e che i “costi indicativi di riferimento” non dovranno essere assunti dal mercato alla stessa stregua di “tariffe” indicate da un Ente Pubblico.”

Anche sulla questione dei tempi di pagamento, la FIAP non fatto mancare il proprio contributo in termini di idee, rispetto a soluzioni riferite ad altri settori che non hanno sortito effetto differente rispetto alle disposizioni già vigenti in materia.

“Sono un chiaro esempio le possibili soluzioni che non abbiamo esitato a sottoporre al Ministro, come quella della attivazione della deroga prevista nell’articolo 66 della Direttiva 2006/112/CE, relativa al sistema comune d’imposta sul valore aggiunto. Un possibile percorso che non abbiamo esitato a condividere ed ha ricevuto il sostegno di altri soggetti associativi, nella ricerca della più giusta soluzione per le imprese. Siamo certi del Suo impegno – conclude Bagnoli - verso la soluzione delle tematiche tutt’ora aperte, garantendole come sempre il nostro contributo.”

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Trasporti internazionali: riunione tecnica al Mit, sul tavolo Pacchetto Mobilità e tassa sul traffico pesante in Svizzera

mercoledì 5 agosto 2020 09:17:41
Si è svolta la riunione di informazione e consultazione tecnica sui dossier relativi ai trasporti internazionali convocata dal Ministero Infrastrutture...

Autotrasporto: accordo Mit-Inail per la sicurezza. Giudizio positivo di Fai-Conftrasporto

martedì 4 agosto 2020 17:41:39
Una serie di attività congiunte di informazione e formazione per migliorare la diffusione della cultura della prevenzione tra gli operatori del settore...

Covid-19: proroga dello stato di emergenza al 15 ottobre 2020

lunedì 3 agosto 2020 13:40:38
Con il Decreto Legge n.83 del 30 luglio il Governo ha prorogato al 15 ottobre 2020 lo stato di emergenza dettato dalla pandemia da Covid-19 e conseguentemente...

Via della Seta: allarme di Federlogistica-Conftrasporto sulla presenza della Cina

venerdì 31 luglio 2020 12:24:41
Federlogistica-Conftrasporto ha espresso preoccupazione circa eventuali rischi derivanti dalla presenza della Cina nei porti italiani. Lo stesso dubbio era...

Lite fra autotrasportatori: uno dei due rimane ferito a causa di un colpo di forchetta

venerdì 31 luglio 2020 19:46:53
Ferito in modo grave all'addome dopo essere stato trafitto da una forchetta nel corso di una lite. E' questa la prima ricostruzione di un episodio che si...