Porto di Civitavecchia: finanziamenti per l’ultimo miglio ferroviario. Soddisfazione del Presidente del Parlamento Europeo

mercoledì 2 ottobre 2019

Assegnato un finanziamento all'Autorità di Sistema Portuale dei Porti di Roma di 4 milioni di euro per potenziare l’ultimo miglio ferroviario. Soddisfazione da parte del Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli.

"Ho appreso con soddisfazione l'esito della call CEF Transport 2019, che ha visto premiati tre progetti italiani", ha dichiarato il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli.
A margine del comitato CEF tenutosi a Bruxelles venerdì mattina, la Commissione Europea ha ufficializzato l'elenco dei progetti finanziati dall'UE attraverso il bando trasporti della rete "comprehensive", che ha visto risultati importanti per Mercitalia in ambito ferroviario e per i porti di Carrara e Civitavecchia per quanto riguarda il settore marittimo.

"Il nuovo finanziamento ottenuto dal porto laziale, che permetterà allo scalo di adeguare gli standard delle sue infrastrutture ferroviarie portuali rispetto ai più moderni parametri europei, segue un precedente finanziamento UE per la progettazione preliminare di questi lavori, risalente al 2014”.

“Tra poco - conclude Sassoli - ci sarà la revisione delle reti Ten-T e potrebbe essere una grande occasione per il porto di Civitavecchia riprovare ad entrare nella rete "core" quale porto della Capitale. Il finanziamento appena ottenuto è la dimostrazione della serietà e della capacità di programmazione dell'Autorità Portuale di Civitavecchia”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata