Difesa: l’Aeronautica ha ospitato Conferenza Internazionale sullo Spazio aereo mediterraneo

giovedì 11 luglio 2019 14:34:57

Dall’11 al 14 giugno il Reparto Addestramento Controllo Spazio Aereo (RACSA) ha ospitato i rappresentanti militari di sei nazioni specializzati nel settore della Difesa aerea e del Traffico aereo appartenenti all'area del Mediterraneo (Portogallo, Spagna, Tunisia, Algeria, Marocco e Italia) per la Conferenza Internazionale "Information Sharing on Recognized Air Picture", nel quadro dell'Iniziativa 5 più 5 Difesa. A dare il benvenuto il Comandante del RACSA il quale, dopo aver salutato i rappresentanti stranieri e le rispettive ambasciate di appartenenza, ha ringraziato per la presenza i rappresentanti di Enav, del Centro Informazioni Geotopografiche Aeronautiche, il rappresentante del Reparto Sevizio Coordinamento e Controllo dell'Aeronautica Militare, oltre ai conferenzieri del RACSA.
Obiettivo del workshop trovare una maggiore cooperazione che vada a migliorare i coordinamenti e le procedure già in atto tra le nazioni dell'area del Mediterraneo. A corollario di ciò, durante i lavori, è stata fatta presso il RACSA una dimostrazione di quello che potrebbe avvenire nella realtà qualora, a seguito di una minaccia ostile, vi fosse la necessità di scortare, con l'ausilio dei caccia intercettori di Difesa Aerea, il velivolo da uno Spazio Aereo di un Paese dell'area del Mediterraneo ad un altro paese con relativo "handover" tra le parti. Durante l'esercizio è stato simulata nel dettaglio l'intercettazione, da parte della Difesa Aerea francese, di un aeromobile che aveva inizialmente perso il contatto bilaterale con gli Enti di Controllo del Traffico Aereo e successivamente trasferito dallo Spazio aereo d'oltralpe a quello tunisino passando per l'Italia.
Nella stesura del documento finale, tutti i partecipanti hanno convenuto su una maggiore cooperazione per la Sicurezza e la Difesa degli Spazi aerei.
La quattro giorni romana è terminata con la firma presso la Sala "Italo Balbo" della Casa dell'Aviatore del documento finale da parte dei rappresentanti militari delle sei nazioni partecipanti che pone le basi per consolidare l'edizione futura del 2020.

 


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Difesa

Altri articoli della stessa categoria

Per Piaggio Aerospace un nuovo contratto con la Difesa

lunedì 30 dicembre 2019 16:14:06
Dopo l’accordo sui motori dell’elicottero Chinook dal valore di 50 milioni di euro, arriva per Piaggio Aerospace un nuovo contratto con il...

Leonardo e AM: al via nuove applicazioni di Intelligenza Artificiale nel settore aeronautico

venerdì 13 dicembre 2019 14:26:17
Una maratona di 48 ore con nove team in gara che si sono sfidati nella realizzazione di soluzioni di assistenza virtuale per ottimizzare gli interventi...

L’Italia dall’alto nel calendario 2020 dell’Aeronautica

giovedì 12 dicembre 2019 14:45:31
L’Aeronautica Militare ha presentato il Calendario 2020, un viaggio interattivo attraverso le bellezze del Paese, fotografate da una prospettiva...

F-35: l’Italia va avanti con la Fase 2

giovedì 28 novembre 2019 15:01:11
L’Italia va avanti con il programma F-35. Il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, ha infatti fatto sapere durante il suo intervento alle Commissioni...

AM: convenzione con l’Universita di Tor Vergata per promuovere l’innovazione digitale

venerdì 18 ottobre 2019 14:29:26
L’Università di Roma “Tor Vergata” e l’Aeronautica Militare hanno firmato una convenzione per l’organizzazione di...