Renault Trucks: un drone per fare l'inventario nella fabbrica di Pont Essieux

martedì 19 marzo 2019 18:03:47

Droni nello stabilimento di Ponts Essieux per semplificare le operazioni di inventario e aumentarne l'efficienza. Il progetto è stato messo in atto da Renault Trucks, che integra inoltre i droni nella sua attività di veicoli usati per ottimizzare le immagini degli autocarri.

L'inventario è spesso un compito oneroso per gli operatori. L’esecuzione, poco ergonomica, di queste operazioni può comportare talvolta disturbi muscoloscheletrici.
Per questo il centro Ponts Essieux di Renault Trucks di Lione - Saint Priest ricorre ormai ad un UAV per svolgere le operazioni di controllo dell'inventario, che in precedenza erano effettuate manualmente da un operatore dotato di binocolo.
Servendosi di una mappatura integrata della zona da inventariare e di un piano di volo predefinito, l'UAV scansiona i codici a barre sui pallet grazie a tre lettori posizionati sul pannello frontale. Il suo utilizzo consente di inventariare una posizione di stoccaggio in sei secondi, con una velocità dieci volte superiore rispetto all’inventario manuale.
Ogni posizione viene anche fotografata, facilitando la visualizzazione del pallet su cui è stata rilevata un'eventuale anomalia.

"Insieme al nostro partner Hardis abbiamo studiato il posizionamento e le specificità delle nostre scaffalature per definire un piano di volo preciso e programmarlo su tablet. L'UAV può operare su diverse centinaia di posizioni", spiega Vincent Marlinge, direttore dello stabilimento Renault Trucks di Ponts Essieux. Per l'operatore la gestione del dispositivo è agevole e facilitata da un'interfaccia intuitiva. Il velivolo è completamente autonomo: l'operatore non pilota il drone ma supervisiona il piano di volo.
Al termine dell'inventario, lo strumento visualizza le posizioni conformi e quelle anomale, consentendo agli addetti alla logistica di risolvere le criticità utilizzando il sistema informatico, con un notevole risparmio di tempo. L'UAV garantisce l'affidabilità dello stock ed evita i fermi di produzione.

Il centro veicoli usati Renault Trucks di Lione Saint Priest integrerà nella sua attività anche dei droni per scattare fotografie a 360°. Ogni drone è collegato a otto segnalatori che guidano l'apparecchio in base al piano di volo predefinito. Le fotografie vengono scattate istantaneamente, sotto il controllo di un operatore. La ripresa completa richiede solo tre minuti per veicolo.
"Renault Trucks non fa distinzione tra un cliente che acquista un veicolo usato e un veicolo nuovo. Al di là del risparmio di tempo rappresentato dall'uso dei droni, le fotografie a 360° di altissima qualità soddisfano gli stessi standard di quelle scattate per i veicoli nuovi", precisa Pascal Philis, Responsabile delle Soluzioni Digitali.
Il processo pilota sarà realizzato presso il centro veicoli usati di Lione nell'autunno 2019 per poi essere implementato a livello internazionale.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Servizi

Altri articoli della stessa categoria

Daimler Trucks: test sulle nuove tecnologie per gli autotrasportatori

lunedì 15 luglio 2019 14:08:14
Far testare agli autotrasportatori i prototipi dei futuri menu di comando digitale e nuove app utilizzando un simulatore: è la nuova possibilità...

Piacenza: dal 3 al 5 ottobre 7° edizione per le Giornate Italiane del Sollevamento

giovedì 11 luglio 2019 14:26:00
Si svolgerà dal 3 al 5 ottobre a Piacenza la 7° edizione delle Giornate Italiane del Sollevamento, l’appuntamento biennale con il mondo del...

Lavoro: Renault Trucks in testa alla classifica Happyindex®atwork2019

martedì 2 luglio 2019 13:39:05
Renault Trucks conquista la vetta della classifica Happyindex®atwork2019. La classifica redatta da Choose My Company si basa sui risultati di un...

ZF Friedrichshafen AG annuncia l’ok per l'acquisizione da Wabco

venerdì 28 giugno 2019 11:39:25
ZF Friedrichshafen AG ha annunciato oggi l’approvazione da parte degli azionisti di WABCO. Il gruppo tecnologico operatore a livello globale e fornitore...

Al polso tra le nuvole, a bordo di uno Spitfire

venerdì 28 giugno 2019 11:17:20
I primi esemplari di orologi da polso destinati alla navigazione aerea fecero la loro comparsa tra gli anni 20 e 30. Nelle azioni militari venivano infatti...